Notizie | Commenti | E-mail / 04:36
                    








Scienziato ad Erice critica miniserie tv su Chernobyl “amplificate le conseguenze dell’incidente nucleare”

Scritto da il 12 settembre 2019, alle 06:04 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery, Scienze e tecnologie. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Robert J. Budnitz, ingegnere nucleare della Energy geosciences division del Lawrence Berkeley national laboratory (Usa), dai Seminari di Erice sulle Emergenze Planetarie, critica la miniserie televisiva “Hbo”, dedicata al disastro nucleare di Chernobyl, realizzato sulla base dei resoconti degli abitanti di Pripyat, raccolti dalla scrittrice Svetlana Alexievich, Premio Nobel per la Letteratura, in un libro.

Per Budnitz, le conseguenze dell’incidente nel 1986 alla centrale nucleare sono state amplificate e non rispecchiano la realtà.
Lo scienziato, dati dell’Organizzazione mondiale della sanità alla mano, da Erice ha ricordato che i tumori, generati dalle radiazioni nucleari, sono aumentati del 3% e che a fare danni più gravi è stata la radiofobia: “la paura delle radiazioni”.

Lo scienziato ha detto che, nei mesi successivi all’incidente di Chernobyl, “in Ucraina, Ungheria, Grecia, Danimarca ed Italia, si sono registrati circa duecentomila aborti per la paura di dare alla luce creature malformate”.
Secondo Budnitz, il vero danno l’ha provocato la paura. Lo scienziato ha poi ricordato che questa paura non è stata invece manifestata nel 2011 in occasione dell’incidente alla centrale nucleare giapponese di Fukushima.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata