Notizie | Commenti | E-mail / 13:18
                    








Stroke unit all’ospedale di Sciacca, Valenti chiede intervento al governo regionale

Scritto da il 21 ottobre 2019, alle 06:40 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si istituisca la StroKe Unit anche all’ospedale di Sciacca”. Lo chiede il sindaco Francesca Valenti al governo regionale. La richiesta è contenuta in una lettera indirizzata al presidente della Regione Nello Musumeci e all’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza che il sindaco ha predisposto e trasmesso anche alla presidenza del Consiglio comunale per la condivisione.  Ecco il contenuto della nota del sindaco Francesca Valenti:

“Ha creato non poca preoccupazione tra i cittadini di Sciacca e dell’hinterland la notizia dell’individuazione dell’ospedale di Castelvetrano come sede di una Stroke Unit in quanto, in occasione della recente convocazione del Comitato dei Sindaci ad Agrigento, da parte del  dott. Santonocito, commissario straordinario dell’Asp, il sindaco di Sciacca, anche facendo proprie le valutazioni degli operatori sanitari e del comitato civico per la sanità, ha evidenziato la necessità e l’opportunità dell’istituzione della Stroke Unit presso l’ospedale Giovanni  Paolo II di Sciacca classificato come Spoke. In quell’occasione è stato rappresentato che l’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca si caratterizza per una rete ben organizzata per l’infarto miocardico, per un reparto di neuroriabilitazione, per un servizio di radiologia con guardia attiva h24/7, per la recente istituzione di una U.O. semplice di neuroradiologia, per un collegamento informatico con la neurochirurgia dell’ospedale Civico e dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. Sono state altresì evidenziate  le difficoltà legate alla rete stradale che, ahimè, non assicurano in caso di ictus l’intervento salvavita entro le 4 ore e mezzo dall’insorgere dei sintomi per i pazienti di Sciacca e dell’hinterland.

“L’attivazione della Stroke Unit presso il reparto di neurologia del Giovanni Paolo II consentirebbe anche ai pazienti provenienti dai diversi comuni che afferiscono all’ospedale di Sciacca di sottoporsi a indagini diagnostiche di assoluta qualità e precisione, limitando gli spostamenti fuori provincia oltre che la somministrazione dei trattamenti più appropriati legati anche alla tempestività di arrivo in ospedale provvedendo in emergenza/urgenza all’inquadramento diagnostico, alla valutazione neurologica e clinica generale.

“Si chiede con forza, pertanto, che l’ospedale di Sciacca sia individuato come sede di una Stroke Unit dove si utilizzano sistemi di monitoraggio continuo di parametri vitali, trattamenti di rivascolarizzazione, percorsi di riabilitazione precoce e cure predefinite omogenee secondo protocolli diagnostico-terapeutici per il trattamento precoce con ictus acuto in modo da ridurre significativamente mortalità e disabilità legati alla malattia nonché un aggravio di costi sul Servizio Sanitario Nazionale”.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata