Notizie | Commenti | E-mail / 01:53
                    








“Campobello Cardioprotetta” è il titolo del progetto presentato dalla Misericordia di Campobello di Licata per il bando sulla democrazia partecipata

Scritto da il 30 novembre 2019, alle 06:58 | archiviato in Campobello Di Licata, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Campobello  Cardioprotetta” è il titolo del progetto presentato dalla Misericordia di Campobello di Licata per il bando sulla democrazia partecipata. Il progetto diventa elemento di inclusione e opportunità per fare rete tra le  tante associazioni di volontariato, enti e aggregazioni  che operano nel contesto locale. Con vero piacere, interviene il governatore della misericordia Carmelo Vaccaro, abbiamo assistito alla grande disponibilità di varie associazioni far diventare la proposta della Misericordia una proposta di tutti.

La possibilità di avere oggi ”Campobello Cardioprotetta” non appartiene solo alla Misericordia, ma diventa un progetto di tutti coloro che hanno voluto condividerlo. Un grazie particolare ai Lions Due Rose, PA.SO.L Giovani, Centro Sportivo Athena, A.S.D. Campobello 1970, Tennis Club, Amici del Cavallo, Fidapa, Ame e Campobello Byke. Queste associazioni si fanno garanti della realizzazione del progetto qualora venisse votato e scelto dai cittadini di Campobello di Licata.

Le votazioni si svolgeranno nelle giornate del 9 dicembre dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e del 10 dicembre dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30 presso la Sala Virgilio del Centro Polivalente. Votando il progetto “Campobello cardio protetta”  darebbe la possibilità di avere una presenza capillare di defibrillatori e persone formate su tutto il territorio del nostro comune e può veramente rappresentare un motivo di orgoglio per tutti i cittadini, i quali possono vantare quello che nessun altro paese della Sicilia al momento possiede.

Da un primo studio del territorio, fermo restando che già all’ingresso dei locali dei Vigili Urbani è già installato il DAE, gli altri potrebbero essere allocati in Piazza Tienanmen, al Calvario,  in Piazza San Giuseppe o Divina Commedia, in Piazza XX settembre, uno come DAE mobile in dotazione ai Carabinieri. Considerando che già allo stadio comunale vi è un defibrillatore che bisogna allocare all’interno della teca di protezione in modo da servire per tutte le strutture sportive presenti.

Questi defibrillatori, unitamente agli altri presenti nelle scuole saranno collegati nella rete della Centrale Operativa 118. Salvino Montaperto lancia un appello alla società civile e nella fattispecie alle aziende, agli imprenditori e a tutti coloro che vogliono dotare la propria struttura di un defibrillatore: anche per questi la Misericordia si farà carico di formare i propri dipendenti o coloro che vogliono acquisire le tecniche di primo soccorso e l’uso del defibrillatore. Già da ora possono chiamare la sede della Misericordia e concordare l’iter da seguire.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata