Notizie | Commenti | E-mail / 21:37
                    








Porto Empedocle, entro 7 giorni progetto per risanamento costone

Scritto da il 6 dicembre 2019, alle 06:36 | archiviato in Cronaca, Porto Empedocle. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Visita del governatore Nello Musumeci nell’agrigentino. Una delle tappe è stata Porto Empedocle dove il presidente della Regione ha effettuato un sopralluogo per verificar lo stato di degrado del Costone Vincenzella che, ormai, da mesi, fa paura agli abitanti che vivono a monte o a valle dello stesso. In particolare ha agitato le notti degli abitanti del complesso residenziale Arcadia, che, nel mese di marzo, hanno dovuto subire, a causa di uno smottamento ingente di fango, lo sgombero di una intera palazzina e pertanto di 10 nuclei familiari.

Da allora l’intero complesso, a più riprese, ha invocato l’intervento della massima autorità regionale, che ha sempre mostrato grande sensibilità per il problema delle famiglie, intervenendo inizialmente finanziando i lavori necessari a fare rientrare le persone nelle proprie abitazioni.

Il costone Vincenzella, necessita ora di un nuovo intervento, questa volta risolutivo del problema, per tutta la sua lunghezza.Per rendersi conto dell’entità del problema, durante lo spostamento tra Agrigento e Sciacca, si è dunque affacciato sull’alto terrazzo marino alle spalle del complesso residenziale e, alla presenza del responsabile Regionale della Protezione Civile Siciliana Ing. Foti, ha posto una serie di quesiti sugli interventi ritenuti necessari per la messa in sicurezza del costone, invitando la Protezione Civile ad occuparsi dell’intero iter amministrativo, garantendo i fondi necessari per la realizzazione delle opere, dettando, infine, i tempi di esecuzione delle stesse. Presente sui luoghi l’Amministrazione Comunale Empedoclina, con a capo il Sindaco Ida Carmina, che, anche a protezione della viabilità e pertanto dell’intera cittadinanza, ha, in più occasioni, chiesto al Presidente Musumeci di occuparsi del grave problema del dissesto idrogeologico del costone. Problema che, il Comune, a causa del dissesto finanziario in cui versa, è semplicemente impossibilitato a risolvere.

All’esito dell’incontro, il Presidente ha fissato un nuovo appuntamento, tra sette giorni, questa volta a Palermo, affinché presenti responsabile dell’Ufficio Tecnico Ing. Sferlazza, Assessore al ramo Arch. Vetro, di possa visionare, unitamente ai tecnici della Protezione Civile Regionale e del Commissario Governativo per l’emergenza idrogeologica, l’intera documentazione in possesso dell’amministrazione locale, per accelerare il più possibile l’iter che porterà alla realizzazione dei lavori di messa in sicurezza del costone.

Ora non resta che aspettare che si consumino i passaggi amministrativi necessari agli Enti e alle Amministrazioni preposte per arrivare ai tanto agognati lavori, sperando che, da ora in avanti, tutto proceda senza ulteriori intoppi.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata