Notizie | Commenti | E-mail / 02:58
                    








Fortè, nuove speranze per 600 lavoratori

Scritto da il 18 gennaio 2020, alle 06:58 | archiviato in Agrigento, Canicattì, Cronaca, cronaca sicilia, Naro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il nuovo anno si apre all’insegna della speranza per Meridi.  La conferma arriva dopo un confronto tra commissari e e sindacati: “Abbiamo giorni per rinascere e dare speranze agli oltre 470 lavoratori dell’azienda Meridi”. Si potrebbe riassumere così l’esito dell’incontro sindacale con i commissari straordinari della Meridi, nominati il 7 gennaio scorso dal Tribunale fallimentare di Catania. Nei primi 30 giorni i commissari analizzeranno e verificheranno le motivazioni del black out amministrativo e nei successivi 30 si cercheranno soluzioni che saranno poi vagliate dal Mise e dal Tribunale.

“Una situazione che continua a dimostrarsi difficile – spiega Davide Foti, segretario generale della Filcams Cgil di Catania – ma che oggi ci permette di intravedere una speranza. Abbiamo registrato massima disponibilità da parte dei commissari che oltre ad entrare tecnicamente nei meriti e nei metodi della procedura, hanno detto con chiarezza che – aggiunge Foti – se esiste ancora una speranza di salvare questa azienda ed i lavoratori, la prima cosa da fare è attivare nuovamente i punti vendita; al momento, infatti, ne sono rimasti aperti 71 su 92.

Secondo i commissari sarebbe utile verificare le condizioni per rendere di nuovo appetibile l’azienda per nuovi eventuali acquirenti. In primis l’impegno dei commissari sarà quello di richiedere la cassa integrazione per sostenere i lavoratori e cercare di assicurare loro un pò di ossigeno economico. La disponibilità della Filcams Cgil di Catania era e sarà massima, e la condivisione e la partecipazione sarà misurata con il tempo e con le risposte adeguate che abbiamo l’obbligo di assicurare”.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata