Notizie | Commenti | E-mail / 03:51
                    








Trasportounito e Aitras: Azione legale collettiva su divieto camion in A19

Scritto da il 25 gennaio 2020, alle 07:02 | archiviato in Photo Gallery, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il 24 gennaio 2020 le associazioni degli autotrasportatori Trasportounito e Aitras hanno avviato una class action con Anas e ministero dei Trasporti per ottenere risarcimenti dei danni causati dal blocco sull’autostrada tra Catania e Palermo.
La chiusura del viadotto Cannatello dell’autostrada A19 ai veicoli industriali impone loro di uscire dall’autostrada a Resuttano e Ponte Cinque Archi, per compiere una deviazione che comprende 44 chilometri di strade di montagna e l’attraversamento di due paesi. Secondo le associazioni dell’autotrasporto Aitras e Trasportounito, ciò comporta, nella migliore delle ipotesi, un tempo di viaggio di due ore, con un aumento di costo di 73 euro, oltre ai problemi di sicurezza per autisti e altri utenti della strada. Una situazione insostenibile definita dalle due sigle “da Far West”, che non sarebbe né causale, né inattesa: “Si tratta invece di precise responsabilità del concessionario dell’autostrada A19, nel caso la ‘pubblicissima’ Anas, e del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per non aver effettuato nei tempi e nei modi dovuti, gli interventi di manutenzione programmata indispensabili per garantire la funzionalità e la regolare viabilità”, spiegano le associazioni.
Il 24 gennaio 2020, Aitras e Trasportounito hanno deciso di “disseppellire l’ascia di guerra” (restando nel paragone con il selvaggio West) chiedendo un immediato rimborso dei danni causati dalla deviazione, valutando un danno complessivo dal 20 dicembre 2019, giorno dell’applicazione del divieto di transito sul viadotto Cannatello ai veicoli pesanti, in 1,4 milioni di euro. Per ottenerlo, le due associazioni intraprenderanno un’azione legale collettiva contro Anas e il ministero dei Trasporti.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata