Notizie | Commenti | E-mail / 09:51
                    








M5S: “Cup Asp e Policlinico Catania funziona malissimo”. Il caso arriva all’Ars

Scritto da il 11 febbraio 2020, alle 06:00 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Prenotare visite ed esami medici attraverso il Cup, Centro unico prenotazioni dell’Asp e dell’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico di Catania, è diventato difficilissimo. Abbiamo ricevuto numerosissime lamentele da parte dei cittadini che ormai quotidianamente sono costretti ad affrontare gravi e ripetuti disservizi. Parliamo di un’utenza di migliaia di cittadini ogni giorno, in tutta la provincia di Catania”.

 

A denunciare l’inefficienza del noto numero verde per le prestazioni sanitarie è il deputato regionale Francesco Cappello, del Movimento 5 Stelle, che ha presentato all’Ars un’interrogazione urgente, rivolta al presidente Musumeci e all’assessore regionale della Salute, Razza.

 

“Gli utenti denunciano – riferisce Cappello – che chiamando il numero verde a loro disposizione del Centro di prenotazione ci sono attese telefoniche infinite, difficoltà nel riuscire materialmente a parlare con gli operatori (spesso dopo l’attesa nessuno risponde), errori nelle prenotazioni rispetto al giorno, l’ora, alla prestazione sanitaria richiesta, al medico che deve effettuare la visita o l’esame. Inoltre gli utenti non vengono mai richiamati, come dovrebbe avvenire, in caso di sovraffolamento del sistema. Il servizio dovrebbe agevolare i pazienti e invece gliela complica. Una situazione inaccettabile per la quale chiediamo al governo come intende provvedere, anche chiedendo l’intervento dei vertici dell’Asp e del Policlinico”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “M5S: “Cup Asp e Policlinico Catania funziona malissimo”. Il caso arriva all’Ars”

  1. Anna Maria ha detto:

    Sono una cittadina italiana, ma vorrei essere una extracomunitaria, perché penso che avrei molti più diritti e niente doveri. Da due giorni attendo di essere richiamata dal CUP dell’azienda provinciale di Catania, poiché chiedevo solo la prenotazione di una rm delle pelvi. Da tutta questa esperienza ho capito che dovrei avere amici politici ad alti livelli, e mi hanno solo risposto in un ospedale, ma in intromenia con €202 è possibile effettuarla con lo stesso medico che la effettuerebbe in regime di ticket, grazie. Questa è la nostra sanità, nelle mani di nessuno, o meglio se hai qualche santo in paradiso ci arrivi prima.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata