Notizie | Commenti | E-mail / 22:28
                    








Dodici coltellate e data alle fiamme, così Nicoletta Indelicato morì in pochi minuti

Scritto da il 14 febbraio 2020, alle 06:24 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Nicoletta Indelicato sarebbe stata uccisa nel giro di pochi minuti. Fatale sarebbe stata una coltellata alla giugulare. Lo sostiene la Corte d’Assise che si è pronunciata sull’omicidio della ragazza avvenuto un anno fa a Marsala (Tp).

Nicoletta Indelicato venne uccisa uccisa con dodici coltellate nella notte tra il 16 ed il 17 marzo scorsi. Responsabili della morte della ragazza sono stati indicati Carmelo Bonetta, 34 anni, originario di Termini Imerese (Pa), reo confesso e imputato davanti alla Corte d’Assise di Trapani insieme alla ragazza di origini rumene Margherita Buffa.
Come riporta il Giornale di Sicilia, la coltellata che ha ucciso Nicoletta le è stata inferta al collo. La Corte ha confermato anche le dodici coltellate. “Cinque – ha detto in aula la dottoressa Zerbo – hanno intaccato organi vitali. Colpi, tutti sferrati, ripetutamente, dall’alto verso il basso. Fatale l’ultimo fendente alla giugulare”. Tanto che “quando il corpo è stato dato alle fiamme – ha precisato Stefania Zerbo – la ragazza era già deceduta”.

La Corte d’Assise di Trapani ha sentito nel corso del processo quattro testimoni  tra cui l’ingegnere Giovanni Casano, che ha setacciato i cellulari della vittima e dei due imputati.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata