Notizie | Commenti | E-mail / 23:03
                    








Canicattì, aggredita da randagi davanti casa: 15 giorni di prognosi

Scritto da il 19 febbraio 2020, alle 10:30 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Brutta disavventura per una signora di Canicattì che, nel pomeriggio di ieri, è stata vittima di una aggressione da parte di un branco di cani randagi davanti la propria abitazione: uno dei cani l’ha “puntata” e morso all’altezza del polpaccio la malcapitata. Quest’ultima è dovuta ricorrere necessariamente alle cure mediche presso l’ospedale “Barone Lombardo” dove le sto state diagnosticati 15 giorni di prognosi. 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì, aggredita da randagi davanti casa: 15 giorni di prognosi”

  1. Massimo ha detto:

    Non se ne può più: cani randagi che azzannano, falsi animalisti che sporcano le vie (lontano da casa loro) con cibo e resti di pasti, sacchetti di umido sparsi davanti i propri portoni a causa dei randagi che ormai conoscono il calendario della differenziata e girano di porta in porta prima del passaggio degli operatori. Più schifo di così non so cosa può esserci! … Ah sì una Amministrazione inetta e inesistente, ma per fortuna noi li ci salviamo!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata