Notizie | Commenti | E-mail / 21:44
                    








Il teleconsulto neurochirurgico dalla prossima primavera verrà esteso anche ai nosocomi di Licata, Canicattì e Ribera.

Scritto da il 19 febbraio 2020, alle 08:38 | archiviato in Canicattì, Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il teleconsulto neurochirurgico dalla prossima primavera  verrà esteso anche ai nosocomi di Licata, Canicattì e Ribera.
Soddisfazione è stata espressa dall’ On.Carmelo Pullara, vice presidente della commissione sanità  all’ Ars.
“Esprimo grande soddisfazione-dichiara Pullara- per l’attivazione del teleconsulto anche per i presidi di Licata,Canicattì e Ribera a completamento quindi di tutta la piattaforma ospedaliera provinciale.
Come comunicato dall’ ASP di Agrigento il teleconsulto neurochirurgico a partire dal prossimo mese di maggio verrà esteso a tutti gli ospedali di Agrigento con il servizio di consulenza specialistica a distanza.
Si tratta -continua Pullara di un grande obbiettivo raggiunto . Infatti i 5 presidi ospedalieri dell’ ASP di Agrigento saranno in rete  con i centri specialistici  dell’ARNAS”Civico-Di Cristina-Benfratelli di Palermo  e le  immagini diagnostiche dei pazienti, principalmente tac e risonanza magnetiche, potranno essere trasmesse con immediatezza ed esaminate a distanza dall’ équipe neurochirurgica dell’ Arnas.
Sulla vicenda, prendendo spunto dalla situazione dell’ Ospedale Barone Lombardo di Canicattì, sono  intervenuto di recente e sono soddisfatto che  il mio input sia stato accolto positivamente dal management aziendale, facendo attivare dirigenti che oggi si prendono il merito ma per anni sono stati non curanti di questa grave carenza.
Si tratta-conclude Pullara -di un importante obiettivo raggiunto poiché  il corretto ed efficace utilizzo del sistema “teletac” evita il trasporto ed il ricovero improprio dei pazienti dalle strutture “spoke “(le richiedenti)al reparto di neurochirurgia del centro hub (la struttura erogante) con conseguenti minori rischi e disagi sia per il malato che per i familiari”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Il teleconsulto neurochirurgico dalla prossima primavera verrà esteso anche ai nosocomi di Licata, Canicattì e Ribera.”

  1. Al ha detto:

    Dopo solo 20 anni di ritardo la provincia di Agrigento si mette in linea col resto del mondo

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata