Notizie | Commenti | E-mail / 22:44
                    








Campobello di Licata, Misericordia: presentati i nuovi volontari del servizio civile universale

Scritto da il 22 febbraio 2020, alle 07:06 | archiviato in Campobello Di Licata, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Con una sobria cerimonia presso la sala consiliare del Comune di Campobello di Licata, sono stati presentati i nuovi volontari del servizio civile universale che svolgeranno per l’intero anno le attività previste nei progetti approvati e finanziati alla Misericordia. La presentazione dei volontari è avvenuta alla presenza del Sindaco Giovanni Picone, degli assessori Lillina Termini e Giacomo Gatì, del Comandante della Stazione dei Carabinieri Maresciallo Luca Vitobello, del Comandante della Polizia Municipale Salvatore Cutaia e del vice Angelo La Mattina, del governatore della Misericordia Carmelo Vaccaro che ha ringraziato tutti i volontari dell’associazione per il continuo impegno in favore della comunità. Il responsabile locale del servizio civile Carmelo Mistretta ha brevemente illustrato gli obiettivi del progetto porgendo, anche, i saluti del consigliere nazionale Salvino Montaperto, impegnato per lavoro, e facendosi portavoce dell’imminente realizzazione del progetto Città Cardio Protetta, a seguito della destinazione delle somme della democrazia partecipata. Questi i volontari presentati durante la cerimonia: Giuseppe Baldacchino, Cammilleri Felice, Maria Ilaria Di Rosa, Ilaria Falsone, Ilenia Farruggio, Valeria Intorre, Iride Lauricella, Sandra Longo, Kenia Ponticello, Giancarlo Santamaria, Vincenzo Scibetta e Vella Evelina per il progetto Prendersi per Mano. Presenti anche i volontari del progetto House School Antonio Alaimo, Melissa Cammilleri, Angela Sferrazza e Pierangela Termini che sono in attesa della comunicazione di avvio del progetto.Al termine della cerimonia il Sindaco Giovanni Picone ha insignito i volontari Carmelo Gatì, Pietro Gammacurta e Lavinia Corbo di un encomio, consegnando loro una pergamena e facendoli firmare nel registro d’onore istituito dal comune, con la seguente motivazione: per avere contribuito a salvare la vita a due persone colpite da arresto cardiaco e ad un’altra persona con una grave crisi respiratoria, dimostrando una spiccata capacità e professionalità. 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata