Notizie | Commenti | E-mail / 23:11
                    








Prevenzione COVID-19. La proposta M5S: Spesa a domicilio dai supermercati

Scritto da il 25 marzo 2020, alle 06:24 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“I lavoratori dei supermercati sono esposti al contagio quasi quanto gli operatori sanitari e pertanto vanno tutelati. Si dia la possibilità di fare le consegne a domicilio”. Lo scrivono oggi al governatore della Sicilia Nello Musumeci i deputati regionali del M5S eletti in provincia di Agrigento, Matteo Mangiacavallo e Giovanni Di Caro, in una nota che porta la firma anche dei deputati nazionali Michele Sodano, Rosalba Cimino, Filippo Perconti e del senatore Rino Marinello.

 

“Molti pensano ancora per potere uscire di casa – spiegano i portavoce M5S –  di utilizzare più volte al giorno e più volte a settimana la scusa di fare la spesa per superare i controlli delle autorità, non rendendosi conto che meno si sta fuori, meglio è per tutti. Pensiamo ai lavoratori dei supermercati, esposti quasi quanto i sanitari, nel maneggiare soldi e stare a contatto con potenziali positivi, ora dopo ora, giorno dopo giorno”.

 

“Per una questione di rispetto nei loro confronti e per maggiore tutela verso tutti – sottolineano ancora i parlamentari – abbiamo chiesto al presidente Musumeci di voler prevedere un decreto che favorisca e incentivi le consegne a domicilio giornaliere, possibilmente con POS bancario invece che contanti e ancora che limiti gli accessi ai supermercati con apposita turnazione alfabetica settimanale. E’ il momento di stringere i denti per farcela tutti e per farcela prima. Iniziative analoghe – concludono i deputati – sono state già prese da diversi sindaci in tutta Italia”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Prevenzione COVID-19. La proposta M5S: Spesa a domicilio dai supermercati”

  1. LucaS ha detto:

    Egregi signori… non credo sia una buona idea.
    La spesa a domicilio… potrebbe rappresentare comunque… una via di contagio che anzi arriverebbe fino alla porta di casa.

    Pensate piuttosto ai posti in terapia intensiva… risultanti ad oggi carenti… ed in talune circostanze anche del tutto assenti.
    L’ospedale Barone Lombardo di Canicattì… per esempio… non ha nessun posto di terapia intensiva ed ha soltanto una sala di rianimazione. “Giovani in MoVimento”… non vi sembra anche a voi… che stiate “pettinando le bambole”?

    Sodano e Cimino… cosa ci state a fare In Parlamento???…
    Quali soluzioni per l’emergenza sanitaria Canicattinese?
    #AndràTuttoBene???
    #ComeLoDiciamoAiCanicattinesi???

    Altro che spesa… ci stiamo avvicinando alla “tempesta perfetta”!… Siamo in mano a nessuno… partendo dal territorio… passando per la Regione Siciliana… e fino ad arrivare all’interno dei palazzi di Roma.

    Che le Forze Universali… possano venire in nostro Aiuto… e che non ci conducano ai fatti accaduti nel lontano 1656.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata