Notizie | Commenti | E-mail / 22:59
                    








Canicattì, ambulante protesta davanti il sindaco: “non ho soldi per vivere”

Scritto da il 26 marzo 2020, alle 07:16 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Un venditore ambulante di Canicatti’ ha protestato davanti al palazzo comunale costringendo il sindaco Ettore Di Ventura e la giunta ad ascoltarlo; presenti polizia, carabinieri e polizia locale che avevano temuto il peggio: l’uomo padre di tre figli ha spiegato che la banca gli ha chiesto di onorare un assegno di 600 euro dato a un fornitore ma non avendo guadagnato nulla in queste settimane non potra’ farlo. E ha raccontato che“il crollo degli affari non mi sta consentendo di pagare le bollette ne’ di mantenere i miei figli agli studi”.

Una situazione comune a molti in citta’ e che va sempre piu’ aumentando in maniera esponenziale senza risparmiare nessuno: commercianti, agricoltori, libero professionisti. Il sindaco ha spiegato che “l’ente non e’ in condizioni di assistere la gente anche se ha gia’ deliberato la sospensione di tutti i pagamenti dei tributi comunali” .

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



4 Risposte per “Canicattì, ambulante protesta davanti il sindaco: “non ho soldi per vivere””

  1. LucaS ha detto:

    Un momento difficile per quel nostro Concittadini… e che potrebbe essere… purtroppo… il primo di una lunga serie.
    Durante la seconda guerra mondiale… molti nostri concittadini… che stavano bene dal punto di vista economico… si ritrovarono ad affrontare un momento di vita difficile… che li portò purtroppo in una condizione di disagio sociale… economico… di miseria… che mai avrebbero immaginato. Molti dovettero chiudere le botteghe (di li putieddri)… altri… dovettero affrontare situazioni ancor più dure e problematiche.
    Fu un periodo di stravolgimento… e come adesso… in tanti non poterono più permettersi di pagare gli affitti agrari… delle case… dei magazzini… e persero tutto in pochi mesi.
    Certo… nel caso di adesso… se tutto finisce entro marzo/aprile… non ci saranno sicuramente gravi ripercussioni economiche e sociali. E non voglio nemmeno immaginare… che tutto possa durare fino ad Agosto… o che addirittura vi possa essere un effetto “yo-yo” per più tempo… per più mesi o anni… con rallentamenti come quelli attuali… “somministrati” ai cittadini a mesi alterni come ipotizzato da qualche scienziato.
    L’economia italiana e mondiale subirebbe una contrazione senza precedenti… quella locale… meglio non immaginare cosa accadrebbe. Purtroppo… la questione è molto complessa… e non possiamo far altro che sperare bene. Anche se il Presidente del Consiglio… Giuseppe Conte… ha detto che – si tratta di uno “Tsunami senza precedenti. Quello che “stiamo combattendo” è “un nemico invisibile”-. Anche l’ex presidente della Bce Mario Draghi in una intervista sul Financial Times… ha parlato della necessità di una linea finanziaria… per affrontare i gravi contraccolpi economici provocati dall’emergenza Covid-19. Draghi… afferma… «Coronavirus, siamo in guerra. Questa catastrofe eccezionale impone la necessità di spesa degli Stati perché le guerre erano finanziate aumentando il debito pubblico».

    Cosa dire?… I dati economici… e la voce di esperti del settore… prospettano tempi del tutto sereni in questo senso. Il trend negativo è solo all’inizio.
    Speriamo si sbaglino.

  2. LucaS ha detto:

    Ps. La situazione grave e rappresentata dall’ambulante non è l’unica. Ci sono… in città… anche tante altre famiglie in difficoltà economica. È solo la punta dell’iceberg.

  3. alfio ha detto:

    no vedo cosa avrebbe potuto fare il sindaco… ha già sospeso le tasse.

  4. luigi fiore ha detto:

    salve, potrei avere il nome della ambulante o un recapito telefonico, sono moderatore di una pagina di italiani in Svizzera, vorremmo aiutarlo con una donazione…..

    Cordiali saluti
    Luigi Fiore

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata