Notizie | Commenti | E-mail / 22:58
                    








Assalti ai supermercati, ‘lo Stato intervenga subito prima che siano le mafie a rispondere alla disperazione’

Scritto da il 28 marzo 2020, alle 17:25 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Condivido l’allarme lanciato dal ministro Provenzano, ma rischia di arrivare tardi se il Governo non passerà rapidamente ai fatti attivando immediatamente le risorse disponibili e rivolgendo il proprio intervento non solo alle imprese ma anche ad una vastissima platea sociale ridotta allo stremo dalle misure anti-virus”.

Lo dice Claudio Fava, presidente della Commissione antimafia dell’Assemble Regionale Siciliana he negli episodi di disperazione, nei tentativi di assalto ai supermercati e nelle avvisaglie di tensione sociale ravvisa anche un’altra serie di rischi importanti e di pericoli di infiltrazione della criminalità.
Il riferimento non è soltanto alle 20 famiglie che da Lidl hanno fatto la spesa e poi tentato di passare alle casse senza pagare ma anche ai tanti gruppi Facebook e WhatsApp che incitano alla rivolta, che sembrano organizzare assalti e alle notizie in possesso delle forze dell’ordine che hanno ritenuto di schierare reparti a protezione dei grandi supermercati temendo il peggio.
Non si può ,però, mettere pattuglie in tutte le rivendite e dunque i negozi più piccolo ora come ora sono i più esposti anche agli assalti lampo da parte di singoli nei confronti di chi esce dal market con la spesa e ne viene derubato

“Le periferie del Sud, soprattutto delle aree più depresse, stanno diventando autentiche polveriere sociali. I sindaci, troppe volte lasciati soli, non possono fronteggiare questa emergenza senza strumenti adeguati e senza l’aiuto concreto della Regione e dello Stato” aggiunge con preoccupazione il parlamentare.
“Sempre più evidente – continua Fava- è il rischio che le mafie approfittino della situazione utilizzando la loro liquidità per costruire un vero e proprio welfare criminale tra usura e corruzione. Anche gettando benzina sul fuoco della disperazione”.
Un allarme che fa il paio con un altro problema relativo ai rincari a volte ingiustificati altre volte dovuti alle difficoltà di reperire alcune merci fresche. Rincari sui quali da oggi vigila anche uno speciale nucleo della forestale siciliana incaricato dal Presidente della Regione



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Assalti ai supermercati, ‘lo Stato intervenga subito prima che siano le mafie a rispondere alla disperazione’”

  1. LucaS ha detto:

    .
    Egregio sig. Fava… convinca i “suoi”… che quanto proposto dai 5 Stelle in Parlamento… sia la cosa più giusta da Fare e da VOTARE con celerità.
    Un Reddito di Emergenza… che possa davvero Aiutare Tutti.

    #PropostaInParlamento
    #RedditoDaEmergenza
    #GovernoItaliano

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata