Notizie | Commenti | E-mail / 21:59
                    








Riaprono bar, ristoranti, negozi e parrucchieri, giovedì l’ordinanza e lunedì 18 la riapertura

Scritto da il 12 maggio 2020, alle 06:58 | archiviato in Costume e società, Photo Gallery, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La conferma ufficiale ancora non c’è mala strada sembra ormai segnata. Da lunedì 18 maggio, una settimana da oggi, in Sicilia riaprono, insieme ai negozi di ogni genere, anche bar, ristoranti, parrucchieri, barbieri e centri estetici. La conferma arriverà con un decreto che il Presidente della Regione dovrebbe firmare giovedì senza attendere l’analisi dei dati statistici sull’andamento dell’indice di trasmissibilità prevista per venerdì.

Questo sarà possibile grazie ad un decreto nazionale che demanderà una serie di competenza alle Regioni che potranno stabilire riapertura in base al contagio e la Sicilia si trova in una situazione di basso contagio che le permetterà questo importante passo in avanti.
Tutto questo è emerso a margine della cabine di regia Stato Regioni conclusasi in serata, durante la quale non si è parlato solo di riaperture ma anche dell’intera fase di ripartenza e di rilancio.

Il governatore della Sicilia si è fatto, poi, portavoce proprio delle necessità dei commercianti al dettaglio, di bar e ristoranti e dei parrucchieri, chiedendo l’urgente riapertura dei negozi e dei saloni. In ambito turistico, invece, Musumeci ha chiesto di immaginare misure ragionevoli soprattutto per gli stabilimenti balneari ed ha auspicato che i protocolli di sicurezza siano resi noti già nelle prossime ore.
Sulla mobilità interregionale, infine, il presidente della Regione ha espresso la volontà di mantenere fino al prossimo 31 maggio la chiusura degli accessi all’Isola, “a parte per gli aventi diritto e per i casi particolari”



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Riaprono bar, ristoranti, negozi e parrucchieri, giovedì l’ordinanza e lunedì 18 la riapertura”

  1. LucaS ha detto:

    Bene… Sciabarrà… qualcosa si muove.
    Finalmente il Governo regionale alleggerisce il blocco e proclama l’apertura delle attività come ristoranti e bar.
    Il Governo nazionale ha dato il via libera all’incremento del 35% dell’occupazione di suolo pubblico per le attività senza alcun pagamento per tutto il 2020.

    Una bella boccata d’ossigeno.

    Avremo una Regione piena di tavoli a due posti.
    Un business di ausili medicali igienizzanti.
    Un bel business di plexiglass.

    Ci sarà tanta “fame” di incassi e guadagni.
    Un brutto periodo per i prossimi mesi?
    No ..ma quando mai!..
    Serve ottimismo.

    Nel frattempo indossiamo la mascherina e facciamoci un tango argentino davanti lo specchio.
    Ci sarà tempo per imparare a ballare.
    https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.youtube.com/watch%3Fv%3DUaYE6qPFgPM&ved=2ahUKEwivhIqn6K7pAhVvxKYKHWaGDxMQwqsBMAB6BAgHEAQ&usg=AOvVaw2Wjd3LdTPpcsHd1SL7VHq3

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata