Notizie | Commenti | E-mail / 00:53
                    








Canicattì, l’assessore al Bilancio Messina : “ in questo modo , noi andiamo dritti, dritti verso il dissesto”. Ma non avevate messo in sicurezza i conti?

Scritto da il 18 maggio 2020, alle 07:15 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Quello che mi ci premeva era mettere i conti a posto”. Quante volte ci siamo sentiti dire dal primo cittadino questa frase dai canali filo governativi che gli reggevano l’asta mentre con piglio da economista ci spiegava come era riuscito a salvare i conti di questo nostro paese.

A fargli eco era sempre il suo assessore al bilancio Messina, pronto a disegnare orizzonti economici che solo loro avrebbero potuto raggiungere dopo dieci anni di insana amministrazione Corbo. Oggi l’assessore Messina folgorato come San Paolo sulla via di Damasco, con una missiva tanto criptica quanto allarmante ci dice come farebbe un comandante dal suo posto di comando che la rotta che aveva indicato ci porterà dritti sullo scoglio perché qualcuno ha manomesso il sestante.

Quella missiva inviata a destra e manca , è in mano a tutti i consiglieri, al Presidente, ai funzionari , al Segretario è stata  resa pubblica dai consiglieri Rubino e Falcone durante una diretta facebook con il sottoscritto. E allora non si può sottacere una così inquietante missiva.

“ Correnti di pensiero per niente concordi”, “che si è scelta la soluzione che procurerà certamente meno danno all’Ente che rappresentiamo e solo benefici agli interlocutori a cui è rivolta” Queste alcune esternazioni contenute nella missiva dell’Ass. Messina. Ma chi sono gli  interlocutori che ne trarranno benefici?  Ci viene da chiedere. E poi continua “che la quota del 50% di anticipazione che ci era stata erogata circa i debiti fuori bilancio, è stata collocata nella corsia di decelerazione”. CORSIA DI DECELLERAZIONE???  Cosa vuol dire collocare danari pubblici nella corsia di decelerazione? Cosa sta tentando di comunicarci con questo linguaggio criptico l’assessore Messina?  E questa corsia di “decelerazione” corrisponde a delle voci di spesa che è lecito e legittimo elencare?  Stiamo parlandi di danaro pubblico, non credo si violi la privacy di qualcuno.

Poi continua “ i numeri che andiamo a indicare devono essere pensati e non cifre utili per ottenere un pareggio contabile” .  Se questa frase l’avesse scritta il contabile di un’azienda privata e l’avesse letta la Guardia di Finanza, cosa ne avrebbe tratto? Ma sbaglio o sta cercando di dirci che la matematica non è un’opinione e che scrivere cifre non corrispondenti alla realtà , in gergo giuridico si chiama “ tentativo di falso in bilancio” o se vogliamo dare un’interpretazione più narrativa ” contabilità drogata” anche se l’assessore lo paventa come conclamato ed inevitabile ? Probabilmente siamo noi che abbiamo capito male.  Noi vorremmo che si spiegassero queste frasi anche a quella parte della comunità, che come noi non possiede nozioni necessarie per l’interpretazione di questa missiva, che tra l’altro avremmo gradito che lo stesso Assessore avesse reso pubblica (stiamo parlando di danaro della comunità ). L’assessore infine conclude dicendo:ci dobbiamo rendere conto che non possiamo continuare in questo modo “ e continua “ in questo modo , noi andiamo dritti, dritti verso il dissesto”.  Il comandante in seconda annuncia la collisione e mentre l’orchestra continua a suonare, alcuni come Caledon Hockley sul Titanic, cercano di adocchiare le scialuppe per salvarsi.

Noi vogliamo concludere dicendo che la missiva in questione l’Assessore Messina ha dimenticato di indirizzarla alla Corte dei Conti, che forse apprezzerebbero molto di più di quanto potranno apprezzare i destinatari a cui Ella l’ha inviata. Infine vogliamo evitare di ricordare all’Assessore Messina che noi in tempi non sospetti avevamo fatto riferimento a quella che oggi  Egli chiama “ corsia di decelerazione”, magari avevano utilizzato un’altra metafora , ma conduceva alla stessa meta. Buona fortuna Assessore Messina, Le facciamo un plauso per la sua onestà intellettuale qualora non dovesse rimangiarsi quello che ha scritto o magari dovesse spiegarcelo come qualcuno potrà , indignato per la sua fuga in avanti, suggerirle . Assessore Messina non sciupi l’occasione per essere un eroe piuttosto che un semplice contabile.

Cesare Sciabarrà



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì, l’assessore al Bilancio Messina : “ in questo modo , noi andiamo dritti, dritti verso il dissesto”. Ma non avevate messo in sicurezza i conti?”

  1. LucaS ha detto:

    Non sarebbe l’ora che… la Procura della Repubblica di Agrigento… e la Corte dei Conti… si svegliassero e intervenissero una volta per tutte su dinamiche e contesti del tutto limpidi?

    C’è qualcuno di “Agrigento” che legge queste poche righe?
    Sono molto fiducioso…

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata