Notizie | Commenti | E-mail / 00:37
                    








Aitras, Una bomba sociale sta’ per esplodere: blocco dei Tir stretto di Messina

Scritto da il 27 maggio 2020, alle 15:22 | archiviato in Costume e società, Photo Gallery, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Una bomba sociale sta’ per esplodere, da mesi sono mesi che ci rivolgiamo al Governo nazionale e regionale per la grave crisi che stanno attraversando le imprese di autotrasporto siciliane e che, nonostante tutto, hanno garantito in questo periodo di pandemia la consegna dei beni essenziali come alimentari e medicine, lavorando in situazioni drammatiche. Ma i governi continuano ad ignorarci, tranne le brevi parentesi degli elogi in favore di telecamere.
I problemi da risolvere con urgenza sono:
  • Stretto di Messina: 6 ore di attesa e costo del biglietto elevatissimo e ingiustificato; inoltre, durante l’attesa, non sono previsti idonei spazi con distanziamento sociale e servizi igienici;
  • Incentivi per le autostrade del mare: tante promesse e non un solo centesimo incassato;
  • Sperpero di denaro pubblico: continuano ad essere appaltate in Sicilia strutture logistiche inutili: a niente è valsa la lezione di autoporti in liquidazione e/o in stato di abbandono;
  • Situazione viaria siciliana al palo: promesse di riaperture ad aprile e rinvii, forse, a settembre.
Una nota di demerito particolare merita il governo regionale che in finanziaria ha destinato fondi per il trasporto pubblico locale e per il trasporto marittimo passeggeri, ma nulla per l’autotrasporto merci.
Chiediamo al Governo nazionale e al Governo regionale di convocarci immediatamente prima che le proteste spontanee in tutta la Sicilia esplodano e diventino incontrollabili.
Salvatore Bella Aitras


loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata