Notizie | Commenti | E-mail / 00:07
                    








Canicattì: carenza di assistenti sociali. Il comitato 2021 scrive al Prefetto e attacca il Segretario comunale

Scritto da il 20 giugno 2020, alle 11:04 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo una nota pervenutaci dal Comitato 2021, inviata per conoscenza al Sig. Prefetto. Qualora i diretti interessati citati nel contenuto della missiva , volessero replicare alla stessa, la nostra testata darà loro spazio a disposizione per poterlo fare.

 

Questo Comitato Civico 2021 riceve continue segnalazioni da parte di cittadini che hanno la necessita della presenza degli assistenti sociali, addirittura abbiamo registrato una segnalazione di un padre , separato, che non può vedere il suo bambino perché il Comune non rende disponibile un’assistente sociale.

Tale fatto oltre ad essere indecoroso perché viola quello che è il principio fondamentale sociale di vedere i propri figli sia pure in modo assistito , rappresenta un grave disservizio da addebitare alla cattiva organizzazione del personale condotta dal Segretario Generale.

Ci siamo documentati in merito ed abbiamo constatato che il Comune ha in dotazione due assistenti Sociali, una, purtroppo è gravemente ammalata per tale è assente , e l’altra è stata distratta in altri servizi , gli è stata assegnata la posizione organizzativa dell’Ufficio Ambiente.

Ed, ancora , abbiamo letto che l’assistente sociale distratta all’Ufficio Ambiente gli è stato concesso il nulla osta a svolgere l’assistente sociale in altri due Comuni. Non comprendiamo questa particolare benevolenza del Segretario Generale.

Esaminando la storia delle assunzioni abbiamo notato che l’Assistente sociale è stata assunta con un ruolo specifico, ai sensi della legge n° 68/1999, ciò dovrebbe comportare l’inamovibilità dal ruolo di assistente sociale, è conseguente ritenere è stata commessa una grave irregolarità.

E’ inconcepibile che il Segretario Generale rimanga insensibile al significato umano e sociale che consta al rapporto padre/figlio. Ovvero rimanga indifferente  nei confronti di un bambino che non può incontrare il padre perché l’assistente sociale è distratta in altri servizi. E’ disumano.

Il problema riteniamo che infondo non è il Segretario Generale perchè la presenza nel nostro comune gli serve per aumentare livello e per guadagnare € 15.000,00, quale indennità supplementare concessa dall’Amministrazione , in più rispetto allo stipendio, ma è l’inoperosità dell’Amministrazione Comunale nel non rilevare “educatamente” che non è nelle condizione di gestire il personale e sostituirlo con altro Segretario.

Continuiamo a chiedere al Sig. Prefetto la sostituzione di Ufficio del Segretario Generale, anche per motivi di opportunità perché Canicattì è la terra dei Giudici Saetta e Livatino.

 

Canicattì 19/06/2020

 

IL SEGRETARIO
Calogero Giarratana

IL PRESIDENTE
Giuseppe Giardina



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



2 Risposte per “Canicattì: carenza di assistenti sociali. Il comitato 2021 scrive al Prefetto e attacca il Segretario comunale”

  1. Miriam ha detto:

    Dati alla mano sembra risultare una gestione quantomeno più oculata del settore ambiente. Basta vedere ad esempio la spesa media mensile dello smaltimento degli ingombranti rispetto al passato. Se poi l’attuale assistente sociale ricopre più ruoli è tutto merito suo.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata