Notizie | Commenti | E-mail / 00:52
                    








Balzo della raccolta differenziata in Sicilia, è la regione che cresce di più

Scritto da il 9 agosto 2020, alle 06:08 | archiviato in Ambiente, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Nel 2019 i Comuni siciliani hanno incassato 36 milioni e 221 mila euro di corrispettivi come “premio” per i rifiuti differenziati raccolti, con un aumento del 44,6 per cento rispetto all’anno precedente. A comunicare il dato è l’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon, sulla base dei dati certificati e diffusi dal Conai, il consorzio nazionale dei produttori di imballaggi.

Sono stati registrati, inoltre, risultati positivi nell’incremento delle varie frazioni merceologiche tanto che la Sicilia è prima in Italia per aumento della raccolta della carta mentre nella plastica, se si escludono le città metropolitane, il dato pro capite è in linea col resto d’Italia.
Migliora dunque il trend della Regione Siciliana e crescono gli introiti. Nel 2018 ai Comuni erano andati 25 milioni mentre nel 2017 erano stati erogati 17 milioni e 390 mila euro. “La crescita della raccolta differenziata è concreta e costante – dice l’assessore regionale Alberto Pierobon – tanto c’è ancora da fare, è vero, ma questi risultati dimostrano l’importanza del percorso intrapreso che sottrae flussi alle discariche e consente ai Comuni di conseguire dei risparmi. Con la realizzazione di nuovi impianti confidiamo di potere tradurre questi benefici in un ulteriore miglioramento del servizio e in una riduzione dei costi in bolletta”.
Nel dettaglio, secondo i consorzi di filiera la Sicilia nel 2019 ha registrato nella plastica il secondo livello di crescita più alto a livello nazionale, pari a più 53,9%, e ha segnato anche un aumento della quantità raccolta pro capite che si è attestata a quota 18,1 Kg per abitante all’anno. Un dato che, se si escludono le tre città metropolitane, pone la Sicilia in linea col dato medio nazionale, 22,8 kg per abitante l’anno. La Sicilia è inoltre prima in Italia per incremento nella raccolta della carta, più 15,9 per cento, e negli ultimi anni la crescita è stata sempre a due cifre, segno che l’Isola sta recuperando in fretta il ritardo con le altre regioni. Aumenta anche il vetro raccolto del 42,46 per cento, mentre la quantità di alluminio è cresciuta del 64,35% rispetto al 2018.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata