Notizie | Commenti | E-mail / 04:53
                    








Bonus Sicilia, quasi 58mila i destinatari: elenco completo

Scritto da il 21 novembre 2020, alle 13:33 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Economia, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sono 57.960 le imprese siciliane che riceveranno il “Bonus Sicilia”, il contributo a fondo perduto che la Regione Siciliana erogherà a favore delle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi dell’Isola.
Secondo i dati trasmessi dall’Autorità regionale per l’innovazione tecnologica e resi pubblici dal dipartimento delle Attività produttive le istanze presentate online tramite la piattaforma SiciliaPei entro i termini previsti dall’Avviso sono state 57.985, di cui 25, sono risultate non ammissibili per mancanza di requisiti. Considerata la dotazione finanziaria di 125 milioni di euro, il contributo spettante a ciascun impresa richiedente è di 2.156,65 euro.
“L’importo che la Regione verserà direttamente nei conti correnti di tutte le imprese che hanno partecipato al bando – spiega l’assessore alle Attività produttive della Regione Siciliana Mimmo Turano – è un effetto della ripartizione della dotazione finanziaria tra tutte le imprese per le quali l’attività istruttoria è conclusa ed è autorizzata la liquidazione. Si tratta dunque di un sostegno che, per quanto obiettivamente esiguo, potrebbe aiutare molti a resistere ai morsi di questa terribile crisi economica determinata dalla pandemia”.
Contestualmente all’erogazione dei contributi la Regione Siciliana procederà allo svolgimento dei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese dalle imprese per l’accesso al Bonus Sicilia.
Inizialmente ilbonus doveva essere un aiuyto da 5 a 30 mila euro a seconda delle categorie delle ziende richiedenti. Ma ilmetodo del click day èstato un grande flop. Così è arrivata la modifica e conlei la piggia di polemica. Una prebenda da 2.235 euro a testa è stata definita. Questo il ‘ristoro’ che la Regione siciliana siprevedeva desse alle imprese meesse al tappeto dalla pandemia, dopo il flop del click day. È una vergogna”. dicevano Sicindustria, Confindustria Catania e Confindustria Siracusa, dopo l’annuncio del governo regionale di rinunciare al metodo informatico e passare, nei prossimi giorni, alla distribuzione delle risorse finanziarie, 125 milioni di euro, alle imprese già iscritte finora sulla piattaforma gestita da Tim, ossia 55.916.

Alla fine è andata anche peggio con 2.156,65 euro ciascuno a quasi 58mila imprese. Qui l’elenco delle imprese ammesse che riceveranno la somma

CONSULTA ELENCO COMPLETO



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata