Notizie | Commenti | E-mail / 00:20
                    








Pagelle senza voti per i bambini delle elementari

Scritto da il 23 febbraio 2021, alle 06:54 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sono in distribuzione in questi giorni le pagelle scolastiche per i più piccoli che frequentano la scuola primaria (ex ciclo “elementare”). Una novità in cui si sono imbattuti i genitori (come pure i più piccoli allievi) è caratterizzata da quest’anno dall’assenza dei voti tradizionali, soppiantati da un giudizio della Commissione di scrutinio della classe di riferimento. Si tratta di una significativa innovazione introdotta con la legge n. 41 dello scorso giugno 2020 che ha convertito il precedente decreto legge n. 22 del 2020 recante misure urgenti per la regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e in materia di svolgimento degli esami di Stato.

Il giudizio descrittivo al posto dei voti
Da quest’anno scolastico, infatti (già interessato dai notevoli provvedimenti che hanno riguardato il contenimento della propagazione del virus Covid-19, in primo luogo con il ricorso alla didattica a distanza), le valutazioni finali degli apprendimenti degli alunni delle classi della scuola primaria, per ciascuna delle discipline di studio previste dalle indicazioni nazionali per il curricolo, sono espresse attraverso un giudizio descrittivo riportato nel documento di valutazione e riferito a «differenti livelli di apprendimento, secondo termini e modalità definiti con ordinanza del Ministro dell’istruzione».

Quattro livelli di apprendimento per gli alunni
In particolare, con le successive linee guida adottate dal Ministero dell’istruzione, con riferimento alla formulazione dei giudizi descrittivi nella valutazione periodica e finale della scuola primaria, sono stati definiti 4 livelli di apprendimento per gli alunni, così declinati:
• Avanzato: l’alunno porta a termine compiti in situazioni note e non note, mobilitando una varietà di risorse sia fornite dal docente, sia reperite altrove, in modo autonomo e con continuità.
• Intermedio: l’alunno porta a termine compiti in situazioni note in modo autonomo e continuo; risolve compiti in situazioni non note, utilizzando le risorse fornite dal docente o reperite altrove, anche se in modo discontinuo e non del tutto autonomo.
• Base: l’alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e utilizzando le risorse fornite dal docente, sia in modo autonomo ma discontinuo, sia in modo non autonomo, ma con continuità.
• In via di prima acquisizione: l’alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e unicamente con il supporto del docente e di risorse fornite appositamente.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata