Notizie | Commenti | E-mail / 11:35
                    








Ribera, il Comitato di Pasqua chiede scusa ai cittadini e al sindaco

Scritto da il 7 aprile 2021, alle 06:58 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

In merito a quanto accaduto  alla fine della messa celebrata nella Chiesa Madre, interviene il Comitato di Pasqua di Ribera.

“La partecipazione alla celebrazione religiosa è stata dettata unicamente dal desiderio di onorare, a maggior ragione in un momento particolarmente difficile per la nostra comunità, la ricorrenza pasquale a cui tutti i riberesi sono tanto legati, si legge in una nota. Si chiede pertanto scusa alla cittadinanza, a nome di tutto il comitato, se alla fine della Messa, spinti dai ricordi e dall’emozione che la Festa di Pasqua suscita nel cuore di tutti noi Riberesi, ci si è fatti trascinare dal momento, creando imbarazzo alla cittadinanza e al Sindaco che era presente alle celebrazioni religiose in veste del suo ruolo istituzionale. Non era nostra intenzione urtare la sensibilità di alcuno in quanto, tutti noi siamo a conoscenza della situazione delicata in cui versa la nostra Ribera. Ci scusiamo nuovamente per quanto accaduto, confidando che i nostri concittadini comprendano la nostra buona fede”.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata