Notizie | Commenti | E-mail / 04:08
                    








Incassa soldi per prestazioni sessuali della figlia 13enne: arrestato

Scritto da il 10 aprile 2021, alle 07:02 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Squadra Mobile di Agrigento, agli ordini del vicequestore aggiunto Giovanni Minardi, ha arrestato un uomo originario di San Biagio Platani con l’accusa di aver agevolato un 72enne a compiere atti sessuali con la figlia tredicenne incassando soldi e beneficiando di altre utilità quali il prestito dell’autovettura. La terribile storia, culminata con l’arresto con l’accusa di violenza sessuale aggravata in concorso, ha trovato il suo epilogo nella giornata di ieri a seguito del rigetto da parte della Corte di Cassazione del ricorso contro la misura cautelare emessa dal Tribunale del Riesame di Palermo.

La vicenda aveva avuto una sua prima svolta lo scorso gennaio quando gli agenti della Squadra Mobile avevano posto agli arresti domiciliari un  72enne di San Biagio Platani, accusato di violenza sessuale – anche sotto minaccia – ai danni della ragazzina di appena tredici anni. I fatti sarebbero accaduti tra il giugno ed il novembre 2019. Adesso un’ulteriore tassello è stato aggiunto a questa delicata, quanto drammatica, vicenda. In manette è finito pure il padre della minore che – come emerso dalle indagini – si sarebbe fatto pagare dal 72enne per poter abusare della figlia.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata