Notizie | Commenti | E-mail / 02:45
                    








Droni per il corpo forestale, il commissario Cuffaro: “strumento utile per contrastare i reati ambientali”

Scritto da il 12 aprile 2021, alle 06:58 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Da qualche tempo il drone è diventato uno strumento prezioso anche nel contrasto ai reati ambientali e gli incendi boschivi. A pilotare da terra i primi “occhi elettroni” saranno gli uomini in divisa del Corpo Forestale della Provincia di Agrigento agli ordini del commissario superiore Gerlando Cuffaro.

Le moderne apparecchiature, consentiranno di monitorare gran parte del territorio agrigentino in tempo reale e individuare con maggiore facilità coloro che commettono reati ambientali di qualsiasi natura.
“Continua l’attività di modernizzazione strumentale del Corpo Forestale della Provincia di Agrigento, ha dichiarato ai microfoni di Grandangolo Gerlando Cuffaro, commissario superiore del Corpo Forestale. L’amministrazione sta acquistando altri droni per gli altri distaccamenti della Sicilia, che ci permetteranno di gettare un occhio anche in quelle zone più impervie dove l’occhio degli agenti non arriva. Tutto ciò grazie a questa nuova tecnologia, dotati di telecamere e pilotati da personale adeguatamente addestrato”.


L’intervista al Commissario CF Gerlando Cuffaro



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata