Notizie | Commenti | E-mail / 22:04
                    








Beatificazione Rosario Livativo, l’amministrazione di Canicattì presenta tutti gli eventi

Scritto da il 3 maggio 2021, alle 14:45 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

L’amministrazione comunale di Canicattì ha presentato le attività previste per l’iniziativa “Livatino nostro contemporaneo” che si snoderà da ora fino alla fine della Settimana della Legalità 2021.

“Come amministrazione abbiamo deciso di lanciare il manifesto “Livatino. Nostro Contemporaneo” – Suggestioni, Temi e Dialoghi, una sorta di “cartellone” che raccoglie tutte le iniziative che ci condurranno al prossimo 21 settembre, trentunesimo anniversario del martirio, e che si concluderanno con la consueta Settimana della Legalità, nell’ambito della quale sarà sicuramente ripetuta l’esperienza della rassegna culturale “Collegamenti”, che nella sua prima edizione dello scorso anno, ha riscosso enorme apprezzamento,” dichiara il sindaco Di Ventura.

Tra le iniziative dei prossimi mesi, ci sarà l’invio, come annunciato qualche giorno fa, dell’Olio Legale alle più alte cariche dello Stato. Parallelamente, e grazie al coinvolgimento degli Uffici Scolastici provinciali, saranno donate alcune pubblicazioni sul Livatino; ai giovani che frequentano il corso di studi in Giurisprudenza, saranno donate le copie delle due relazioni tenute dal Giudice Livatino, considerate il suo testamento morale. Ed ancora, unitamente alla Prefettura, si sta seguendo l’iter per il conferimento della cittadinanza onoraria a Piero Ivana Nava, il testimone del martirio del giudice Livatino.

Inoltre, grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni verrà garantita l’apertura della Cappella gentilizia della famiglia Livatino, al Cimitero di Canicattì, tutti i giorni fino al 16 maggio, che sarà visitabile nel rispetto delle misure anticovid.

Nei prossimi giorni, inoltre, sarà realizzata un’installazione luminosa che interesserà l’esterno dell’abitazione della famiglia Livatino una luce bianca a simboleggiare la caratteristica che ha contraddistinto la vita professionale del Giudice Rosario Livatino.

La celebrazione nella Cattedrale di Agrigento, a causa delle restrizioni in atto per le misure anticontagio da Covid-19, non potrà essere aperta a tutta la popolazione che sicuramente avrebbe partecipato numerosa, non solo da Canicattì. Come Amministrazione, abbiamo ritenuto opportuno creare una delegazione rappresentativa della nostra società civile: saranno presenti rappresentanti della Magistratura, degli Imprenditori dei diversi ambiti produttivi, del Terzo Settore, della Scuola, dell’Università, dell’Informazione, della Sanità e dello Sport.

La celebrazione sarà preceduta, giorno 8 maggio alle 19.30, da una veglia diocesana a San Domenico, presieduta dall’Arcivescovo Coadiutore Mons. Damiano.

“In questa ultima settimana, raccogliamo e facciamo nostro l’invito rivolto dalle autorità ecclesiastiche della Diocesi, ad esporre un simbolo esterno, quale ad esempio un lenzuolo bianco, dal pomeriggio dell’otto maggio e per l’intera giornata del nove, come segno di festa e di accoglienza gioiosa della beatificazione, dichiara l’assessore alla Cultura, Angelo Cuva.

Ricordiamo che la cerimonia della beatificazione avrà luogo domenica 9 maggio, alle ore 10:00 nella Cattedrale di Agrigento e sarà trasmessa su RAI1.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata