Notizie | Commenti | E-mail / 22:32
                    








Realizzato un video con il canto dedicato al Beato Rosario Angelo Livatino

Scritto da il 7 maggio 2021, alle 07:20 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Domenica 9 Maggio alle ore 10:00, con la celebrazione presieduta dal Cardinale  Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, verrà beatificato nella Cattedrale di Agrigento il Servo di Dio Rosario Angelo Livatino.                                                                                                                                                      Rosario Angelo Livatino, un uomo, un Giudice, un cristiano, apparteneva a quel gruppo di persone, che hanno fatto e fanno del coraggio e dell’adempimento del dovere, nel completo rispetto della legge, uno stile di vita.                                                                                                                                                          Un servitore dello Stato cui il nostro Paese, deve essere profondamente grato e che non sarà mai dimenticato, soprattutto ora con la sua beatificazione, per la sua lezione di professionalità e dignità. La Parola e l’incontro con il Signore hanno sempre accompagnato le sue scelte, hanno formato la sua intelligenza e il suo cuore, hanno riempito la sua vita di passione per la verità, di rispetto per la legalità, di amore per la giustizia. A questo richiamo di cielo, Rosario “Martire della giustizia e indirettamente della fede”, è diventato testimone e la sua testimonianza più alta, il dono della vita per una causa, rimarrà una scia luminosa di luce.                                                                                                                  Per l’occasione della beatificazione è stato realizzato un video con il canto: “L’alba nuova un dì verrà”, un video splendido, creato dalla bravissima Gabriella Di Carlo di Vasto (Chieti), con le stupende immagini curate da Alfina Sciacca, due eccellenze nel campo dei video religiosi, conosciute in Italia e nel mondo.

Il brano interpretato da Fiorella Barnabei di Roseto degli Abruzzi (Teramo), è permeato di grande freschezza e spontaneità, infonde sentimenti di speranza e fa vibrare il cuore.

La brava cantante rosetana, dotata di una splendida voce, ha al suo attivo l’incisione di numerosi brani, anche a tema religioso.                                                                                        L’autore del testo è il Poeta Rosario La Greca di Brolo (Messina), legato da sentimenti di profonda stima e amicizia con i genitori del Giudice Rosario Angelo Livatino e con la Prof.ssa Ida Abate, sua Docente di latino e greco. Il Poeta brolese è anche il Fondatore e Presidente del Premio Internazionale di Poesia “Rosario Angelo Livatino”, istituito nell’anno 2019, giunto ormai alla Seconda Edizione, che ha ottenuto grandi apprezzamenti per la partecipazione di poeti da ogni parte d’Italia e da tante nazioni del mondo.                                                                                                                La parte musicale del brano è stata curata dal M° Giuseppe Faranda.                                                                                                                                                                                                                                           È possibile vedere il video con il canto scrivendo su Google e YouTube: “L’alba nuova un dì verrà”.

IL POETA E AUTORE DEL TESTO

ROSARIO LA GRECA – BROLO (MESSINA)



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata