Notizie | Commenti | E-mail / 23:03
                    








Rosario Livatino, il giudice beato: Un ritratto inedito

Scritto da il 9 maggio 2021, alle 07:26 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, IN EVIDENZA, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Un ritratto inedito e un viaggio nel cuore della vita del giudice Rosario Livatino. Un racconto fatto da chi lo conosceva bene e fin da bambino aveva condiviso col giudice, ora beato, intere giornate a giocare, scherzare e a sognare un futuro fatto di successi. Ad aprire le porte della casa del magistrato siciliano ucciso dalla mafia è il cugino, Vincenzo Livatino. Ne viene fuori un ritratto particolare e intenso di un uomo che non amava la ribalta della cronaca e che aveva deciso di vivere da semplice cittadino pur avendo addosso enormi responsabilità e l’incubo della mafia che aveva deciso di ucciderlo. Nella casa del giudice di Canicattì è rimasto tutto cristallizzato al giorno del suo omicidio avvenuto il 21 settembre del 1990. La sua scrivania, la sua macchina da scrivere, i suoi libri e le sue amate videocassette archiviate con incredibile meticolosità. E poi la sua toga personalizzata, con trapuntato il cognome, e riposta ancora nell’armadio così come lui l’aveva lasciata. Perfino i giochi utilizzati dai due cugini sono ancora lì con i loro meccanismi che miracolosamente funzionano ancora alla perfezione. Una storia che fa riflettere e che ci riporta agli anni più bui della Sicilia ma che fa emergere la forza di un uomo, un cittadino, un magistrato che da quell’oscurità cercava di far emergere la luce. A Rosario Livatino è dedicato il nuovo episodio di STORIE la serie Youtube di Fuoririga, un viaggio fra gli uomini e le donne d’Italia che hanno fatto scelte coraggiose.

 
FUORIRIGA


loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata