Notizie | Commenti | E-mail / 22:40
                    








Usura bancaria: come difendersi dai comportamenti abusivi di banche e finanziarie

Scritto da il 26 maggio 2021, alle 00:35 | archiviato in Economia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

A molte persone capita di stipulare un mutuo o di richiedere un finanziamento e, talvolta, potrebbero verificarsi dei comportamenti scorretti da parte della banca concessionaria del mutuo o da parte della finanziaria. Tra questi comportamenti rientra certamente l’usura bancaria, ossia la previsione di interessi che superino i limiti previsti per legge.

Ovviamente tali comportamenti sono contrari alla normativa vigente, in particolare l’art. 644 c.p.  prevede proprio l’illiceità dell’applicazione di un interesse usurario a seguito della concessione di un mutuo. L’usura bancaria rappresenta un argomento particolarmente complesso, in questo senso sul sito debitobancario.it dell’avvocato Cacciola è possibile trovare una guida all’usura bancaria per approfondire meglio l’argomento ed informarsi su eventuali comportamenti abusivi da parte della banca.

 

Comportamenti scorretti: dove si cela l’usura bancaria

Molto spesso, andando ad analizzare il proprio contratto di mutuo, non si evidenzia la sussistenza di interessi usurari, questo perché nella maggior parte delle ipotesi tali interessi sono occultati e di difficile individuazione. Una casistica frequente riguarda la prestazione di mutui a tassi composti, tali tipologie di mutui hanno un particolare funzionamento, in quanto prevedono che nel caso gli interessi non siano restituiti entro i termini previsti vengono inclusi nel capitale e, di conseguenza, vanno a produrre a loro volta interessi. È importante ricordare che la legge che vieta l’usura bancaria stabilisce al fine dello stabilire se gli interessi siano usurari o meno bisogna considerare tutte le somme corrisposte dal debitore a titolo di interessi. Appare evidente, dunque, la particolare complessità della situazione che può venire a crearsi, in queste ipotesi è consigliabile rivolgersi ad un professionista esperto che possa offrire la propria consulenza.

 

Usura bancaria soggettiva o oggettiva: quali sono le differenze

L’usura bancaria può verificarsi in due modi diversi, può essere intesa come usura soggettiva oppure usura oggettiva. Mentre quest’ultima viene calcolata secondo parametri per l’appunto oggettivi, quindi i tassi annui si verifica l’effettiva presenza di interessi usurari, nel caso di usura soggettiva spetterà al giudice, a prescindere da operazioni matematiche, stabilire se sia stata perpetrata o meno una condotta scorretta da parte dell’istituto di credito.

 

Come prevenire l’usura bancaria e gli altri comportamenti scorretti

Quando ci si approccia alla richiesta di un mutuo o un finanziamento è bene, prima di stipulare il contratto, verificare al meglio quali siano le condizioni offerte dalla banca o dalla finanziaria, se non si è abbastanza esperti del settore potrebbe tornare utile farsi assistere da un professionista, onde evitare spiacevoli sorprese. Bisogna comunque sapere che sul sito della Banca d’Italia è possibile trovare quale sia il tasso di interesse legale attualmente in corso, in quanto tale dato viene aggiornato ogni tre mesi. Resta il fatto che, data la complessità della materia in questione, si potrebbe essere vittima di abusi senza averne l’effettiva consapevolezza e quindi magari accorgersene solo dopo aver restituito integralmente il proprio debito. Comunque, anche in questi casi, grazie al ricorso in sede giurisdizionale, è possibile trovare una soluzione per recuperare le somme sborsate come interesse usurario.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata