Notizie | Commenti | E-mail / 23:20
                    








“Terre Rurali d’Europa”, il sindaco Cacciatore firma accordo di partenariato

Scritto da il 10 giugno 2021, alle 06:34 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il Sindaco di S.Stefano Quisquina Francesco Cacciatore a Troina (EN) ente coordinatore e capofila a livello regionale , ha firmato un accordo di partenariato della Sicilia volto a valorizzare i patrimoni dei territori rurali nell’ambito del programma “Terre Rurali d’Europa” nonché alla realizzazione del progetto interregionale “Parchi, Pastori, Transumanze e Grandi Vie delle Civiltà’ – Parcovie 2030” (Recovery Plan 2021), che interessa le vie della transumanza nei territori regionali di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise, Puglia e Sicilia con l’obiettivo di rigenerare il sistema socio-economico delle comunità locali generando nuova occupazione e green economy finalizzata a realizzare e valorizzare i percorsi e gli itinerari con finalità di sviluppo economico delle aree a valenza turistico ambientale.

“ Vogliamo dare continuità a un percorso di valorizzazione delle produzioni e delle nostre eccellenze zootecniche , siamo onorati di far parte di questo importante e prestigioso circuito internazionale riconosciuto dall’UNESCO – dichiara il sindaco Francesco Cacciatore -, che mette al centro la valorizzazione del territorio attraverso della tutela della civiltà agropastorale. Il turismo esperienziale di contatto con la natura e le antiche pratiche agresti, puo’ rappresentare una grande occasione per il rilancio del territorio non soltanto in chiave di offerta turistica integrata”.

Il progetto si pone l’obiettivo di valorizzare i territori rurali e di mettere in evidenza la qualità e lo stile di vita di coloro che lo abitano e lo rendono unico: uomini, animali e varietà vegetali. Particolare rilievo assume anche il recupero e riqualificazione del patrimonio storico, culturale, ambientale e delle tradizioni della civiltà agropastorale, delle produzioni tipiche agroalimentari e dell’artigianato, per creare opportunità idonee a favorire l’implementazione di attività multisettoriali, capaci di generare sviluppo del territorio anche ecocompatibile con la propria identità.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata