Notizie | Commenti | E-mail / 13:05
                    








Libero Consorzio Agrigento, approvazione bilancio di previsione 2021

Scritto da il 22 luglio 2021, alle 07:08 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il Commissario Straordinario Vincenzo Raffo ha approvato lo schema del bilancio di previsione 2021 e il Documento Unico di Programmazione del Libero Consorzio Comunale di Agrigento.

Il Libero Consorzio, ha dichiarato il Commissario Raffo, ha completato il percorso per approvare lo schema del bilancio di previsione 2021 tenendo conto delle risorse economiche a disposizione per migliorare i servizi ed assolvere i compiti assegnati dalla legge. Anche quest’anno l’Ente ha operato in modo da assicurare al massimo delle proprie risorse i servizi erogati in favore dei cittadini, tenendo conto delle entrate da parte dello Stato e della Regione. La razionalizzazione della spesa per il personale e il collocamento in quiescenza di numerosi dipendenti richiederanno, nei prossimi mesi, un intervento per assicurare particolari figure professionali indispensabili per il funzionamento dell’Ente.”

L’approvazione definitiva del bilancio 2021 avverrà nelle prossime settimane con una delibera del Commissario con i poteri del Consiglio Provinciale, dopo che i revisori dei conti avranno espresso il loro parere obbligatorio.
Il bilancio di previsione 2021 contiene entrate per un totale di 96.861.497,42 euro. Queste sono costituite in parte da entrate correnti di natura tributaria per 23.220.000,00 euro, trasferimenti correnti per 25.979.990,17 euro, entrate extra tributarie per 1.277.186,50 euro, entrate in conto capitale per 46.384.340,75 euro.
Le uscite prevedono spese correnti per 50.491.711,67 euro e spese per investimenti per 59.248.098,54 euro. Le spese per gli investimenti sono destinate in prevalenza agli interventi sulla viabilità interna, sulle infrastrutture stradali, all’edilizia scolastica provinciale e alle scuole superiori. Previste le somme per garantire il diritto allo studio per gli studenti affetti da grave disabilità, anche se si tratta di finanziamenti regionali e di funzioni delegate per conto della Regione Siciliana.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata