Notizie | Commenti | E-mail / 10:49
                    








Trova l’auto danneggiata, con un pugno gli lesiona l’occhio

Scritto da il 24 luglio 2021, alle 06:04 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I carabinieri hanno denunciato nel messinese un uomo di 52 anni accusato di aver procurato lesioni ad un minorenne. L’aggressione si è consumata a Patti marina per futili motivi. Stando alla prima ricostruzione dei fatti, l’uomo si era convinto che la sua auto fosse stata danneggiata da un 17enne. Non ci ha pensato un attimo nel dargli un violento pugno sul viso, tanto da costringere il ragazzo ad un intervento chirurgico.
I carabinieri contestano al 52enne, il reato di lesioni personali, aggravate dal fatto che ad essere stato aggredito è un minorenne. L’aggressione si sarebbe consumata ieri pomeriggio ma solo nella nottata i carabinieri sono stati avvertiti di quanto era accaduto. Ad intervenire i militari della sezione radiomobile della compagnia di Patti sul lungomare di Patti Marina dove si era verificato il tremendo scontro tra i due. I militari hanno potuto accertare dalle varie testimonianze raccolte dai ragazzi presenti in zona che il loro amico, dopo essere stato accusato di aver danneggiato un veicolo parcheggiato in strada, era stato colpito con un pugno al volto da un uomo, che non conoscevano, allontanatosi subito dopo.

Le indagini
Sulla scorta delle informazioni acquisite, i carabinieri hanno avviato le indagini finalizzate alla identificazione dell’aggressore. Ad essere state visionate le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti nella zona e compiuti vari accertamenti, anche di natura documentale. Importanti anche le testimonianze che hanno permesso di capire la conformazione dell’uomo e alcuni dettagli dei tratti somatici. Le risultanze investigative hanno consentito di identificare l’autore dell’aggressione, che è stato denunciato per il reato di lesioni personali alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Patti, diretta da Angelo Vittorio Cavallo.
Le conseguenze dovute al pugno
La vittima è stata trasportata presso l’ospedale “Barone Romeo” di Patti dove, a seguito delle cure e degli accertamenti, i medici hanno riscontrato la frattura del pavimento orbitario sinistro. Per questo motivo è stato deciso di intervenire chirurgicamente. Riscontrato anche un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra. Le lesioni sono state giudicate guaribili in giorni 30 giorni.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata