Notizie | Commenti | E-mail / 11:24
                    








Osservatorio RC Auto: nell’ultimo anno premio calato del 12,32% in tutta la Sicilia

Scritto da il 14 agosto 2021, alle 06:30 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Motori. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Abbiamo delle buone notizie per tutti gli automobilisti siciliani, che nel 2021 possono contare su una diminuzione del premio RC Auto di oltre il 12%. L’assicurazione si paga dunque meno in Sicilia: a confermarlo sono i dati dell’ultimo osservatorio elaborato da Segugio.it, aggiornato ad agosto 2021.
Il trend regionale si presenta leggermente al di sotto di quello nazionale, che vede un calo pari al 14,44% del premio medio negli ultimi 12 mesi, ma si conferma comunque positivo per i siciliani, che anche nel 2021 possono risparmiare sulla RC Auto.

Vediamo però nel dettaglio quali sono state le variazioni nelle varie province della regione.
RC Auto: a luglio 2021 rimane Enna la provincia più economica della Sicilia
Secondo i dati dell’ultimo Osservatorio Assicurazioni Auto elaborato da Segugio.it, nel mese di luglio 2021 è stata Enna la provincia più economica della Sicilia, con un premio medio per la RCA di 267,2 euro ed una diminuzione negli ultimi 12 mesi del 14,35%. Se consideriamo che la spesa media a livello regionale si è attestata a 356,69 euro, appare evidente la convenienza in questa provincia siciliana dove l’assicurazione si paga quasi 100 euro in meno.

Segue Siracusa, che occupa la seconda posizione nella classifica delle province siciliane meno care per quanto riguarda la RC Auto nel mese di luglio 2021, che è costata in media 315,6 euro con un calo negli ultimi 12 mesi del 15,05%.

RC Auto: ad Agrigento premio medio in leggero aumento negli ultimi 12 mesi
Interessante è la situazione di Agrigento: unica provincia siciliana che negli ultimi 12 mesi è andata incontro ad un aumento del premio medio, seppur lieve (+1,37%). Nonostante ciò, occupa la terza posizione nella classifica delle province meno care per quanto riguarda la RC Auto in Sicilia, con una spesa media 319,6 euro. Chi vive da queste parti dunque può ancora contare su una certa convenienza.

Rc Auto: Messina è la provincia dove si è speso di più a luglio 2021
La provincia che al contrario risulta più cara per quanto riguarda l’assicurazione auto rimane Messina, dove la spesa media nel mese di luglio 2021 è stata di 392,9 euro. Anche in questo caso tuttavia è importante notare come nell’ultimo anno il premio sia calato in modo significativo, registrando un -14%.

Risparmiare sull’assicurazione auto: anche in Sicilia è boom per i comparatori online
La fotografia dell’Osservatorio Assicurazioni Auto è senz’altro positive per gli automobilisti siciliani, che possono contare su un ribasso dei premi medi. Ad agevolare il risparmio tuttavia è stato anche il boom registrato nell’ultimo anno per quanto riguarda l’utilizzo dei comparatori online. Ormai anche i siciliani preferiscono confrontare le offerte delle varie compagnie in rete piuttosto che affidarsi ai canali tradizionali. Broker, istituti di credito ed agenzie stanno infatti lavorando molto meno, proprio perché si è ormai compreso quanto sia più conveniente utilizzare i comparatori online per ottenere un risparmio significativo. Secondo le stime, si può arrivare a spendere quasi il 50% in meno seguendo questa strada ed i consumatori ne sono sempre più consapevoli.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata