Notizie | Commenti | E-mail / 16:16
                    










Blitz di Legambiente alla discarica abusiva a Naro

Scritto da il 21 settembre 2021, alle 13:48 | archiviato in Ambiente, Cronaca, IN EVIDENZA, Naro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Liberi dai veleni”. Nel giorno in cui venne ucciso Rosario Livatino, Legambiente Sicilia ed il circolo Legambiente Rabat di Agrigento hanno fatto un blitz oggi all’enorme discarica abusiva piena di Eternit-amianto, realizzata sui terreni confiscati dal giudice, in contrada Gibbesi a Naro.

“È una vicenda non solo scandalosa ma vergognosa. Quel sito – dichiara Daniele Gucciardo, presidente del Circolo Rabat – è una vera e propria bomba ecologica, da anni vengono accumulati rifiuti speciali e pericolosi senza che nessuno abbia alzato un dito. Vicenda ancora più grave perché dimostra l’assoluto menefreghismo nei confronti del lavoro del giudice e dell’importanza sociale dei beni confiscati alla mafia. Siamo al fianco della cooperativa Rosario Livatino e contro il comune di Naro che non è mai intervenuto. Nel territorio di Agrigento la presenza di Eternit è un fatto acclarato, ci sono tante ditte che si sono specializzate per lo smaltimento dell’amianto ma sulle quali nutriamo molti dubbi. Ci sarebbe da indagare perché c’è un evidente problema nella filiera dello smaltimento che in parte è in nero”

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata