Notizie | Commenti | E-mail / 16:11
                    










Chiusa inchiesta sul gruppo Pelonero, 21 persone rischiano processo

Scritto da il 12 ottobre 2021, alle 07:24 | archiviato in Agrigento, Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Procura della Repubblica di Agrigento  (sostituto procuratore Paola Vetro) ha chiuso le indagini preliminari relative all’inchiesta denominata “Malebranche” che vede 22 persone indagate per reati che vanno dalla associazione per delinquere, alla bancarotta fraudolenta, al riciclaggio e all’auto-riciclaggio nonchè a varie ipotesi di reati tributari.

Le società coinvolte nelle indagini sono 12 e fanno capo al gruppo Pelonero: negozi al minuto e all’ingrosso per la vendita di casalinghi, giocattoli, calzature.

Il relativo atto giudiziario è stato notificato ai 22 indagati che da questo momento hanno 20 giorni di tempo per rendere dichiarazioni o presentare memorie nonché chiedere di essere sottoposti ad interrogatorio.

La Procura, dunque, ritiene non vi siano elementi per chiedere l’archiviazione a carico degli indagati e pertanto, tira dritta e in tempi molto brevi procederà a formulare richiesta di rinvio a giudizio.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata