Notizie | Commenti | E-mail / 23:22
                    








Rappresentanza di genere in Sicilia, on. Giusi Savarino: “Boccia sbaglia indirizzo, si rivolga all’Ars e non al governo!”

Scritto da il 21 ottobre 2021, alle 06:22 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Sorprende che l’onorevole del PD Francesco Boccia, in tour elettorale per le amministrative in Sicilia, pensi bene di fare campagna elettorale ai suoi candidati al ballottaggio, usando come minaccia l’intervento sostitutivo dello Stato sul tema della doppia preferenza e sulla rappresentanza di genere in Sicilia”.
A dichiararlo, l’onorevole Giusi Savarino di Diventerà Bellissima, che prosegue:

“Il tema della rappresentanza di genere non è esclusiva prerogativa dell’ex ministro. Da tempo porto avanti una battaglia a sostegno del valore della voce delle donne in politica e della parità di accesso alle cariche elettive. Per questo non accetto, né chiedo sconti da parte del PD. Suggerisco all’onorevole di approfondire l’argomento senza trasformarlo con faciloneria in tema da propaganda elettorale.

Le attuali norme regionali sono state predisposte con lo sforzo di tutte le donne dentro e fuori del palazzo, me compresa, e contengono misure innovative che permettono di incentivare l’accesso del genere sottorappresentato, come il principio di alternanza nelle liste bloccate. Oggi è tempo di aggiungere anche la doppia preferenza di genere, strumento applicato con successo alle amministrative.

Vorrei solo sottolineare che #diventeràbellissima, gruppo politico di cui e l’on. Musumeci facciamo parte, ha eletto donne ovunque, in lungo e largo in Sicilia, compresa in questa ultima tornata. Per cui rivolgendosi al Presidente, Boccia sbaglia indirizzo: l’opera di convincimento sulla rilevanza della parità di genere in Assemblea va diretta ai deputati e non al governo. Gli ricordo che affinché una norma venga approvata deve, infatti, necessariamente passare dal voto favorevole dell’Aula. Così, forse potrà sostenere nei fatti e non solo a parole il tema della parità di genere”.
Conclude Giusi Savarino.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata