Notizie | Commenti | E-mail / 22:59
                    








Ravanusa, la morte di Federica e Lorenzo: al via udienza preliminare

Scritto da il 21 ottobre 2021, alle 07:10 | archiviato in Cronaca, Photo Gallery, Ravanusa. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

E’ cominciata, ma subito rinviata su richiesta dell’accusa, l’udienza preliminare a carico del trentenne  di Ravanusa, per il quale è stato richiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di duplice omicidio stradale. La vicenda scaturisce da quanto avvenuto la tragica sera del 2 febbraio 2020 quando morirono in un incidente stradale Lorenzo Miceli, 29enne ex consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Ravanusa, e di Federica Aleo, 29enne di Canicattì’ commessa di un noto negozio di abbigliamento.

Tutti erano a bordo della Alfa Romeo 147 guidata proprio dal trentenne che adesso rischia il processo. Secondo gli accertamenti disposti dagli inquirenti il conducente, difeso dall’avvocato Salvatore Manganello, si sarebbe messo alla guida dopo aver assunto cocaina ed essere risultato positivo all’alcol test. Inoltre viene anche contestata una guida imprudente per la velocità di marcia sostenuta.

La vicenda risale allo scorso 2 febbraio quando l’auto, con a bordo quattro persone, si schiantò contro un muro in via Gramsci, a Ravanusa. Il bilancio fu pesantissimo: Miceli morì nell’immediatezza mentre Federica Aleo rimase per ben tre mesi ricoverata all’ospedale di Caltanissetta prima del decesso. Nell’incidente rimase coinvolta una terza persona che riportò delle lesioni.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata