Notizie | Commenti | E-mail / 06:18
                    








Odontoiatria speciale riabilitativa, ripartono a Sciacca le sedute chirurgiche per i pazienti con fragilità

Scritto da il 14 gennaio 2022, alle 06:48 | archiviato in Agrigento, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Dopo un periodo di sospensione determinato dalla crisi epidemiologica in corso, riparte l’importante servizio di odontoiatria speciale riabilitativa presso il presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Le prestazioni chirurgiche, destinate ai pazienti diversamente abili o con fragilità, scaturiscono da una convenzione sottoscritta non molto tempo addietro fra l’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento ed il Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania. Le sedute, ospitate presso il vicino ospedale di Ribera prima della sospensione, riprendono adesso a Sciacca, a partire dal prossimo 15 gennaio, per fornire risposte ai bisogni di salute delle fasce d’utenza più fragili ed assicurare ai pazienti una serie di prestazioni odontoiatriche d’eccellenza senza ricorrere allo spostamento verso il polo di riferimento regionale rappresentato dal Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania.
La selezione del paziente da trattare per la provincia agrigentina viene effettuata presso l’ambulatorio di odontoiatria speciale riabilitativa dell’ospedale “san Giovanni di Dio” di Agrigento, da qui, secondo quanto previsto dal percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) e dalla convenzione in essere, i pazienti già visitati vengono inseriti in una lista di programmazione per gli interventi da eseguire a Sciacca.
“Il covid-19 non può e non deve condizionare l’offerta sanitaria nel suo complesso – afferma il commissario straordinario ASP, Mario Zappia – più di quanto non stia già facendo. In questo senso stiamo compiendo ogni sforzo per mantenere l’assistenza ai pazienti ‘no-covid’, con particolare riguardo ai pazienti fragili, quindi ai cronici, agli oncologici e ai pazienti affetti da patologie concomitanti e, conseguentemente, assume una particolare importanza e valenza assistenziale la riattivazione di un servizio di centrale importanza come l’odontoiatria speciale riabilitativa per i pazienti diversamente abili”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata