Notizie | Commenti | E-mail / 06:26
                    








Scuola: revocata Dad anche a Favara, Canicattì e Palma di Montechiaro 

Scritto da il 18 gennaio 2022, alle 21:36 | archiviato in Canicattì, Cronaca, cronaca sicilia, IN EVIDENZA, Palma di Montechiaro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Da domani, mercoledì 19 gennaio, si tornerà con le lezioni in presenza, anche a Palma di Montechiaro, Ribera e Canicattì. I rispettivi sindaci hanno firmato le nuove ordinanze “cancellando” la didattica a distanza alla luce della nuova ordinanza del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.
“La Regione ha deciso che si deve tornare a scuola, che non esistono rischi di contagio. Se i nostri figli saranno positivi e si creerà un focolaio in classe, si vedrà.” Lo afferma, non senza polemica, il sindaco di Favara Antonio Palumbo annunciando la revoca della Dad e il rientro in presenza a scuola.

“Dopo giorni di balbettamenti, di regole contraddittorie e di silenzi opportuni, a Palermo hanno deciso, adeguandosi pedissequamente a quanto dice il Governo nazionale. La Regione ha fatto un passo indietro, senza chiedere scusa, senza giustificare le decisioni, e lasciando ancora tutta la responsabilità sui sindaci che oggi tornano a dover decidere tra dover rischiare una denuncia e dare concretezza alle preoccupazioni dei cittadini.Paure non irrazionali, ma fondate sui numeri che le stesse autorità sanitarie trasmettono, e che oggi allargano le braccia perché la questione della riapertura delle scuole è diventata politica e però contemporaneamente non danno risposte alle richieste di avvio di campagne di screening che potrebbero o far emergere la drammaticità dei numeri “reali” del virus. Attenderemo di comprendere cosa accadrà, resteremo dove siamo sempre stati: accanto alla gente.
Non comunicheremo più i dati Covid, che a questo punto sono buoni solo per questioni statistiche ma non hanno alcuna utilità se in forza di essi non si possono disporre provvedimenti contenitivi efficaci. Da domani si torna in classe, come vogliono il Governo nazionale e regionale, come ha disposto il presidente Nello Musumeci. In giornata provvederò alla revoca dell’ordinanza che sospendeva le lezioni in presenza. L’invito per tutti è quello di rispettare al massimo le regole anticontagio per prevenire danni peggiori e a vaccinarsi.”conclude il sindaco.

“Si informa la Cittadinanza che è in stesura un’ordinanza a firma del Sindaco Dott. Giuseppe Galanti che revoca la sospensione delle attività didattiche in presenza.” Così in una nota la Polizia Locale di Licata che preannuncia l’ordinanza del sindaco Pino Galanti.

“Si è preso atto, infatti, del venir meno del potere decisionale attribuito ai sindaci delle città “in zona arancione” che trovava fondamento giuridico in una Ordinanza del Presidente della regione siciliana, oggi revocata dall’Onorevole Musumeci.  Quindi da domani 19 gennaio si torna a scuola in presenza senza distinzione di ordine e grado.”



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata