Notizie | Commenti | E-mail / 07:37
                    








Irruzione nella segreteria di Claudio Fava: ferma condanna dalla politica

Scritto da il 28 gennaio 2022, alle 07:15 | archiviato in Costume e società, Photo Gallery, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Irruzione con danneggiamento, la notte scorsa, nei locali a Catania che ospitano la segreteria politica del parlamentare regionale Claudio Fava presidente della commissione Antimafia Siciliana. Sono state danneggiate due stampanti e lasciate delle deiezioni nell’ingresso della casa, dove lavorano in coworking due avvocati. Dall’ufficio di Fava non e’ stato rubato alcunche’: i due laptop presenti non sono stati toccati e non sono stati aperti neppure i cassetti. L’accaduto e’ stato denunciato alla polizia e sul posto e’ intervenuto personale della Digos della Questura. Il caso sara’ portato all’attenzione del Comitato provinciale per la sicurezza pubblica per valutare le iniziative a maggiore tutela di Fava.

“Apprendo dell’irruzione, con danneggiamenti, nella segreteria politica del presidente della Commissione antimafia regionale Claudio Fava. Auspico che, al piu’ presto, gli inquirenti chiariscano la natura dell’episodio, da condannare fermamente e ancor piu’ preoccupante perche’ perpetrato ai danni di una delle piu’ delicate cariche istituzionali dell’Isola”. Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“A nome mio personale e a nome di tutto il Gruppo parlamentare misto, desidero esprimere la massima solidarietà al collega Claudio Fava, la cui segreteria politica è stata vandalizzata nella notte.
Anche in considerazione del suo ruolo di Presidente della Commissione regionale antimafia, questo fatto è certamente inquietante e richiede la massima attenzione, che sono certo non mancherà, da parte delle forze dell’ordine e degli organi inquirenti.”

Lo dichiara Danilo Lo Giudice, presidente del Gruppo parlamentare Misto dell’Assemblea Regionale Siciliana.

 

“Desidero esprimere la mia piena solidarietà al Claudio Fava per il danneggiamento della sua segreteria, un fatto grave ed inquietante.
Sono certa che questo fatto non influirà in alcun modo sull’azione politica del Presidente dell’Antimafia, che certamente proseguirà con serenità il proprio lavoro.
Confido nel lavoro degli investigatori affinché presto siano individuati e sanzionati gli autori di questo gesto vile.“

Lo dichiara Marianna Caronia

 

“Claudio Fava non si lascia intimidire: è un uomo politico che con coraggio assume posizioni sapendo bene che agire per l’affermazione della legalità comporta anche rischi. Quando il malaffare emerge anche per merito del lavoro che Fava ha saputo svolgere da presidente della Commissione Antimafia dell’Ars, è evidente che chi si muove nell’ombra col fine esclusivo del malaffare si senta accerchiato e reagisca con atti criminali. A Claudio Fava esprimo tutta la mia solidarietà e quella del gruppo parlamentare Udc del Parlamento regionale per l’intimidazione subita con il danneggiamento della sede della sua segreteria politica di Catania. Sono certa che le forze dell’ordine verranno a capo degli autori e lavoreranno per consegnarli alla giustizia. Al collega rinnovo tutti i miei sensi di stima per l’ottimo lavoro svolto alla guida dell’organismo parlamentare, certa che proseguirà il suo impegno a con la schiena dritta”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

 

“Al collega Claudio Fava, deputato regionale e presidente della commissione Antimafia, esprimiamo viva solidarietà in seguito al danneggiamento subito la scorsa notte nella sua segreteria politica di Catania. Auspichiamo che in tempi rapidi si  possano appurare le ragioni del vile gesto, così da adottare ogni provvedimento per garantire all’onorevole Fava di continuare ad operare in condizioni di assoluta serenità”.  Lo dichiarano i deputati regionali del Movimento 5 Stelle.

 

Quello registrato ieri è un atto vile ed intimidatorio contro un politico che continua ad essere scomodo. A parte la solidarietà, a Claudio Fava va il più grande incoraggiamento a continuare il percorso politico intrapreso da anni, caratterizzato da analisi approfondite, denunce politiche circostanziate, coerenza nei comportamenti. Soprattutto in commissione antimafia le inchieste controcorrente hanno suscitato stupore, sviluppato dibattiti e polemiche e acquisito qualche nemico che ha lasciato testimonianza di ciò che è.

On Nicola D’Agostino
Capogruppo ARS SIcilia Futura-Italia Viva
Componente Commissione Antimafia

“Esprimo la mia vicinanza e solidarietà al presidente della Commissione Antimafia regionale, Claudio Fava, la cui segreteria politica a Catania è stata danneggiata. Si tratta di un episodio inquietante sul quale spero le Forze dell’ordine facciano presto chiarezza”.

Questo il commento di Leoluca Orlando, presidente dell’ANCI Sicilia.

 

 

 

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata