Notizie | Commenti | E-mail / 08:27
                    








Trattamento dolore cronico, due nuovi macchinari in arrivo negli ospedali di Sciacca e Licata

Scritto da il 28 gennaio 2022, alle 07:14 | archiviato in Agrigento, Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

L’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento compie un ulteriore passo avanti nei processi di cura e sollievo del dolore cronico, neuropatico ed oncologico grazie all’acquisto di due nuove apparecchiature elettromedicali essenziali nella cosiddetta “scrambler therapy”, un’innovativa ed efficiente arma nel trattamento antalgico.

I dispositivi medici, in codice MC-5A, sono in grado di simulare sino a cinque neuroni artificiali che, attraverso elettrodi di superficie applicati sulla pelle, inviano dei segnali che vengono identificati dal sistema nervoso centrale del paziente come messaggi di “non dolore” capaci di “interferire” con le autentiche percezioni dolorose tendendo a neutralizzarle. Il trattamento si dimostra efficace anche nei casi di resistenza agli oppiacei, non ha effetti collaterali, non è invasivo e permette un’immediata risposta del paziente con la tempestiva riduzione del dolore ed il perdurare del beneficio anche a distanza di mesi dalla fine del ciclo di cure. I nuovi macchinari per la “scrambler therapy”, del valore complessivo di oltre centoventimila euro, saranno destinati all’Unità operativa di medicina fisica e riabilitativa dell’ospedale di Licata e a quella di anestesia e rianimazione – ambulatorio del dolore del nosocomio di Sciacca. La nuova tecnica, già sperimentata presso l’Hospice del presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento, tratterà sia il dolore cronico neoplastico, dovuto a patologia primitiva, metastasi e trattamenti di tipo chemioterapico, radioterapico e chirurgico, sia quello di natura non neoplastico legato a lombo sciatalgie, neuropatie post herpetiche, trigeminali o diabetiche, cervicalgie, sindrome dell’arto fantasma e nevralgie traumatiche o post chirurgiche. L’obiettivo aziendale perseguito dal commissario straordinario, Mario Zappia, è dunque quello di migliorare le condizioni di salute e la qualità di vita di tanti pazienti garantendo una moderna ed efficace gamma di terapie contro il dolore cronico.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata