Notizie | Commenti | E-mail / 06:19
                    








Porto Empedocle, sequestrati due aquilotti del Bonelli: una denuncia

Scritto da il 30 aprile 2022, alle 07:20 | archiviato in Ambiente, Campobello Di Licata, Cronaca, Photo Gallery, Porto Empedocle. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I carabinieri forestali di Palermo e i militari di Porto Empedocle hanno sequestrato due giovanissimi esemplari di aquila del Bonelli di circa 40 giorni di età, detenuti senza autorizzazione da un uomo di Porto Empedocle all’interno di una struttura fatiscente. Questa specie di aquila è tutelata dalla convenzione internazionale di Berna sulla vita selvatica e dei suoi biotopi in Europa. In particolare l’aquila del Bonelli è inserita nella lista rossa, relativa alle specie in pericolo critico, stilata dall’Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn). In Sicilia vive l’unica popolazione riproduttiva di aquila di Bonelli, circa 20 coppie nidificanti. A denunciare l’illecita detenzione è stato il Wwf Sicilia, impegnato nel progetto finanziato dall’Ue Life Conrasi (Conservazione rapaci siciliani) che monitora i nidi insieme ai tecnici del Gruppo tutela rapaci. Dopo una serie di accertamenti i giovani aquilotti sono stati prelevati dai militari e sottoposti a visita medico veterinaria dai veterinari dell’Asp di Agrigento. Seppur i medici abbiano rilevato negli esemplari la presenza di sintomi da stress dovuti al verosimile recente prelievo dal nido, gli stessi ne hanno attestato la buona salute, autorizzando il trasferimento in un centro di recupero specializzato nella riabilitazione dei rapaci.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata