Notizie | Commenti | E-mail / 11:07
                    








Rissa tra parenti finisce a coltellate, 2 feriti in ospedale, 3 denunciati

Scritto da il 17 maggio 2022, alle 07:28 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

E’ finita a coltellate una zuffa tra parenti scoppiata sabato ad Avola che si è conclusa con il trasferimento in ospedale, al Di Maria di Avola, di 2 feriti e con la denuncia di 3 persone.

Sono accusati di rissa aggravata, lesioni personali e minacce gravi, un 56enne, un 40enne ed un 30enne, che, a causa di vecchi rancori nell’ambito della sfera familiare si sono scontrati in via Livorno dove gli agenti di polizia, allertati da diverse telefonate, hanno trovato uno di loro per terra, ferito alle mani ed al fianco con delle coltellate.

La polizia ha chiesto l’arrivo dell’ambulanza del 118 che ha provveduto al trasferimento della vittima al Pronto soccorso di Avola dove si era già recato un altro dei denunciati che si era procurato delle lesioni, anch’esse causate da un’arma da taglio, al collo e alle mani.

“Si sono presi a coltellate”
Si era allontanato a bordo della sua macchina, prima dell’arrivo degli agenti del commissariato di polizia, e con quella aveva deciso di andarsene in ospedale, temendo il peggio. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, “dopo essersi minacciati a vicenda, erano passati alle vie di fatto ferendosi con un coltello da cucina.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata