Notizie | Commenti | E-mail / 10:54
                    








Trasporto pubblico locale. Campo (M5S): Falcone trascina la Sicilia a pagare sanzioni all’Europa

Scritto da il 19 maggio 2022, alle 06:00 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“L’assessore Falcone rischia di far pagare ai cittadini siciliani ingenti sanzioni da parte di Bruxelles perché non ha ancora indetto la gara ad evidenza pubblica sul trasporto pubblico locale. In finanziaria però spunta un articolo in cui si appostano 100 mila euro, su capitolo già soppresso dalla stessa Regione, per redigere il bando europeo. Dopo 5 anni Falcone prova a mettere una pezza ma sa tanto di presa in giro”.
A lanciare l’allarme è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Stefania Campo, a proposito delle reiterate proroghe per l’affidamento del Trasporto Pubblico Locale siciliano e dell’appostamento, da parte della Regione, di 100 mila euro nella finanziaria, per un non meglio precisato “supporto specialistico” finalizzato a redigere il nuovo bando europeo.
“Abbiamo denunciato più volte – spiega Campo – che andremo certamente in prorogatio perché il bando europeo sul Trasporto Locale avrebbe dovuto essere pubblicato entro dicembre 2022. Ovviamente così non sarà dopo l’ennesima proroga a cui andremo incontro, arriverà certamente la sanzione da parte dell’Europa. Non avendo dato inoltre le linee guida, l’assessore Falcone in questi 5 anni non ha mai messo le aziende siciliane in condizione di poter consorziarsi e partecipare al bando europeo” – conclude Campo.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata