Notizie | Commenti | E-mail / 13:57
                    








Emigrazione giovanile, Di Caro(M5S): “borse di studio per gli studenti agrigentini”

Scritto da il 22 giugno 2022, alle 07:03 | archiviato in Agrigento, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Incentivare i giovani studenti agrigentini ad investire sul proprio futuro restando a lavorare o studiare nella propria terra di origine, è questo l’obiettivo delle borse di studio “Io resto qui”, promosse dal deputato favarese Giovanni Di Caro e finanziate dal gruppo parlamentare del Movimento Cinque Stelle all’Ars.

Il dilagante fenomeno dell’emigrazione giovanile dovuta alla crisi occupazionale ha indotto i deputati a sala d’Ercole a creare nei giovani uno stimolo a restare in Sicilia.

“Due anni fa – dichiara il deputato regionale Giovanni Di Caro – con il movimento Una valigia di cartone di don Antonio Garau, con l’associazione Giovani 2017 – 3P e con i ragazzi di Si Resti Arrinesci, ho preso un impegno formale sottoscrivendo un pentacolo di obiettivi che, da deputato, avrei dovuto perseguire per frenare l’esodo dei giovani siciliani.

Da quell’impegno – aggiunge il parlamentare favarese – e con la collaborazione dell’organizzazione giovanile Si Resti Arrinesci, nacque il disegno di legge Provvedimenti per il contrasto allo spopolamento e il sostegno agli emigrati, che purtroppo giace ancora nei cassetti polverosi della commissione bilancio solo perché il governo regionale, che si appresta finalmente a togliere il disturbo, l’ha avversato in tutti i modi.

Non servono rivoluzioni – dice ancora Di Caro – ma azioni semplici, trasparenti e innovative; non occorrono ingenti risorse ma la razionalizzazione di idee, proposte ed esempi concreti. Abbiamo deciso così di finanziare 20 borse di studio per i maturandi di tre scuole superiori di Favara che frequentano l’istituto alberghiero Gaspare Ambrosini, il liceo Martin Luther King e l’istituto di istruzione secondaria superiore Guglielmo Marconi.

Si tratta di piccoli importi, 500 euro per ogni borsa di studio, che però – conclude il deputato regionale – vogliono essere da stimolo per i nostri giovani”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata