Notizie | Commenti | E-mail / 11:26
                    








Demolizioni Licata, Tardino: “degrado e abbandono non tutelano l’ambiente e penalizzano i cittadini“

Scritto da il 23 giugno 2022, alle 06:52 | archiviato in Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Sento di far mia la denuncia, munita di rilievi fotografici, del Comitato per la Tutela della Casa, rispetto allo stato di degrado e abbandono in cui versano i terreni un tempo occupati dagli immobili abusivi, oggetto di recente demolizione.Ritengo sia arrivato il momento di fare chiarezza sulle vere responsabilità di questa situazione, che vede ingiustamente penalizzati i soli cittadini. Responsabilità che sono in primis della politica e delle istituzioni, autrici in passato di gravi omissioni, sia in materia di controlli, che in termini di regolarità, poiché in molti casi si tratta di immobili costruiti in assenza di un piano regolatore. Oggi al danno si aggiunge la beffa, perché se le demolizioni sono previste a tutela dell’ambiente, allora la ratio della normativa non è stata rispettata, poiché i terreni sono divenuti discariche a cielo aperto”. Così in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega Salvini Premier e commissario provinciale di Agrigento.

“Se lo Stato non può assicurare la tutela dell’ambiente, continua Tardino, allora rimane un doppio danno a carico dei cittadini, sia in origine, non avendo impedito la costruzione o per la mancata regolarizzazione, che adesso, consentendo il danneggiamento del territorio, divenuto discarica abusiva o, nei casi migliori, luogo di parcheggi abusivi. Il mio è un appello alle autorità competenti, in primis regionali, conclude, affinché si dia luogo ad una vera e propria pace edilizia, scevra da condizionamenti ideologici o finto buonisti.In mancanza, e ancora una volta, a pagarne le conseguenze, saranno solo i cittadini”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata