A Ravanusa un incendio ha danneggiato l’escavatore di una ditta, che era stato lasciato in via Ticino, nel cantiere edile per la ristrutturazione della palestra comunale, adiacente alla scuola elementare “Don Bosco”. Le fiamme hanno devastato la cabina e l’impianto elettrico della mezzo.

Sul posto si sono subito precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì, che hanno dovuto per un po’ prima di spegnere le fiamme. Le cause non sono chiare. Ad occuparsi delle indagini i carabinieri della Stazione di Ravanusa, e quelli della Compagnia di Licata.

Non sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile, né bottiglie o taniche sospette. Subito informata la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un fascicolo d’indagine, a carico di ignoti, per danneggiamento a seguito di incendio. Si privilegia la matrice dolosa.