Notizie | Commenti | E-mail / 12:32
                    








Incidente di Sciacca, morto anche il medico Angelo Graceffa

Scritto da il 13 agosto 2022, alle 07:14 | archiviato in Agrigento, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si è aggravato nella notte il bilancio del gravissimo incidente avvenuto ieri a Sciacca in contrada Piana – Scunchipane. Dopo Sofia Giummo, 34 anni originaria di Piazza Armerina, è morto anche il compagno, Angelo Graceffa, 39 anni, medico ortopedico di Aragona che lavorava all’Ospedale “Umberto I” di Enna. I tentativi dei medici dell’ospedale “Civico” di Palermo di salvargli la vita sono stati vani.

Graceffa era alla guida di una moto Kawasaki che ha sbattuto con un’auto lungo la statale 115. Sia il medico ortopedico che la compagna, Sofia Giummo, 34 anni, di Piazza Armerina (Enna), sono rimasti gravemente feriti. La donna, mamma di due bambini, è morta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale di Sciacca.

Angelo Graceffa, in condizioni disperate, è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo: era intubato, con un braccio amputato, fratture multiple anche facciali. E’ stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, ma durante la notte è morto.

Nell’incidente, avvenuto sulla strada statale 115, all’altezza di Sciacca, in contrada Scunchipani, si sono scontrati un’autovettura e una moto sulla quale viaggiavano le due vittime.

I feriti sono stati estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata