Notizie | Commenti | E-mail / 11:48
                    








Di Paola (M5S) a Confindustria: “Sburocratizzare, un imperativo categorico per il prossimo governo”

Scritto da il 22 settembre 2022, alle 06:08 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“La sburocratizzazione e la razionalizzazione delle leggi esistenti deve essere uno degli imperativi categorici del prossimo governo. Abbiamo troppe leggi, spesso contrastanti tra di loro e sovente scritte pure male, cosa che imbriglia e paralizza le imprese che invece hanno l’urgenza di correre”.
Lo ha detto oggi all’incontro con Confindustria Catania il candidato alla presidenza della Regione per il M5S, Nuccio di Paola.
“In Sicilia – ha detto Di Paola – abbiamo 3300 leggi. oltre a quelle statali, un’enormità. La maggior parte sono pure inapplicate. Nel corso di questa legislatura, come M5S, abbiamo fortemente chiesto una commissione di verifica sullo stato di attuazione delle leggi che si è poi insediata e ci siamo resi conto che il lavoro da fare è enorme. Non è importante il numero delle leggi, ma la loro qualità, che oggi non è il massimo, prova ne sia la pioggia di impugnative statali che è arrivata da Roma”.
Nel corso dell’incontro, Di Paola ha anche parlato del Reddito di cittadinanza e dei correttivi da mettere in piedi per migliorarlo.
“Va data la possibilità alle imprese – ha detto – di poter assumere persone garantendo loro un’integrazione al reddito senza far per questo perdere ai percettori il diritto al beneficio. Si otterrebbe un duplice vantaggio: le imprese non avrebbero difficoltà a reperire lavoratori e i lavoratori aumenterebbero la loro capacità reddituale”





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata