Notizie | Commenti | E-mail / 05:24
                    








Omicidio Lupo, rigettata richiesta di rito abbreviato per l’ex suocero

Scritto da il 24 settembre 2022, alle 07:20 | archiviato in Cronaca, Favara. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

No alla richiesta di rito abbreviato per Giuseppe Barba, a processo per l’omicidio dell’ex genero Salvatore Lupo, ucciso il giorno di ferragosto a colpi di arma da fuoco mentre si trovava in un bar a Favara.

Lo ha stabilito la Corte di Assise di Agrigento, presieduta dal giudice Giuseppe Miceli, rigettando la richiesta della difesa dell’imputato. Rigettata anche la richiesta di incompatibilità del presidente della Corte, avanzata dai legali della difesa, poiché lo stesso si sarebbe occupato di altre vicende giudiziarie che hanno coinvolto la vittima.

La Corte di Assise ha poi fissato le prossime date delle udienze: si torna in aula il 29 settembre, il 13 ottobre e il 27 ottobre. Ieri mattina si è costituito parte civile il figlio di Salvatore Lupo, rappresentato dall’avvocato Daniela Posante. Giuseppe Barba è accusato di aver ucciso il genero al culmine di dissapori familiari ed economici pregressi.

Il suo arresto è avvenuto settimane dopo il delitto grazie ad alcuni accertamenti tecnici e ad alcune immagini estrapolate dalle telecamere che lo avevano posto sulla scena del delitto.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata