Notizie | Commenti | E-mail / 10:03
                    








Piero Ragusa: ”La Savarino esclusa dal governo per le assurde logiche del Palazzo”

Scritto da il 18 novembre 2022, alle 07:26 | archiviato in Agrigento, IN EVIDENZA, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Noi eleggiamo i deputati regionali, poi siamo spettatori della loro attività politica e, spesso, ci rendiamo conto amaramente che il pensiero dell’elettorato non coincide​ con le logiche del Palazzo.
Da spettatori/elettori, in questi ultimi cinque anni,​ abbiano visto costantemente presente nel territorio e farsi portavoce delle problematiche della provincia agrigentina, l’on. Giusy Savarino.

Speravamo ragionevolmente e, mi sia consentito, egoisticamente che la più presente nel territorio e la più vicina alle nostre problematiche, potesse far parte della giunta di governo Schifani. Ed, invece, non è stato così per la semplice ragione che a prevalere è la logica dei palazzi catanesi, palermitani e, di più, romani.

FdI ha fatto scelte diverse rispetto a quelle attese dell’elettorato agrigentino.

In molti, io tra questi, speriamo e ci auguriamo che anche Giusy Savarino faccia le sue opportune considerazioni.

Agrigento è perennemente il fanalino di coda in tutte le classifiche nazionali sulla qualità della vita. E per risalire dalla china abbiamo bisogno di idee e di buone gambe che le facciano camminare. Sui problemi e la ricerca delle soluzioni, l’esclusione della Savarino non è un buon inizio per la nostra provincia del governo siciliano.
Piero Ragusa





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Piero Ragusa: ”La Savarino esclusa dal governo per le assurde logiche del Palazzo””

  1. giangranco ha detto:

    La nomina, di Elena Pagano nella giunta del presidente Schifani, rappresenta un caso di familismo. Elena per intendere Ruggero, suo marito, cioè, Razza, ex assessore alla Salute. Escluso dai giochi diretti, nonostante i tentativi di Sebastiano Musumeci, per rientrare in quelli indiretti tramite la moglie. Secondo un consumato luogo comune maschilista, adesso sarà sua consorte a portare i pantaloni in casa. Lui osserverà il potere dalla finestra ?!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata